Vita dopo la morte: un medico afferma che le persone sono chiamate “visitatori sul letto di morte” | Strano | notizia

Peter Fenwick è uno psichiatra e neurofisiologo che ha condotto vari studi sul fenomeno della fine della vita. Durante un’intervista ha spiegato cosa sono i “visitatori sul letto di morte” e quando potrebbero comparire.

Parlando con il dottor Jens Rourbeck, il dottor Fenwick ha detto: “Poche settimane prima della tua morte, trovi persone sul letto di morte.

“Che cos’è un visitatore in punto di morte, sono parenti che vengono da te e lo fanno in un certo modo.

“Potrebbero trovarsi fuori dalla stanza in cui stai morendo o potrebbero entrare nella stanza, il che è molto comune.

“Tu, ovviamente, parlerai con loro e dopo di che alcuni di loro si siederanno sul letto e parleranno con te.

Per saperne di più: “Niente luci bianche o angeli”: questo è ciò che accade quando muori

Ha spiegato che si comportano diversamente dai parenti.

Il neurofisiologo ha aggiunto: “Tendono ad aspettare fuori casa gli anziani e ad essere visti attraverso la finestra, oppure possono venire alla porta e alcuni di loro entrano”.

Il dottor Fenwick è meglio conosciuto per i suoi studi sui fenomeni di fine vita e ha raccolto centinaia di esempi di esperienze di pre-morte.

Il letto di morte o il fenomeno della fine della vita è una raccolta di esperienze riportate da coloro che stanno morendo.

Il dottor Fenwick ha affermato che le sue ricerche nella regione potrebbero mostrare che “la mente esiste ancora dopo la morte del cervello”.

Secondo il professor Alan Kelleher dell’Università di Bradford, circa il 30 per cento dei pazienti geriatrici riferisce di una “visita” di qualcuno che non è presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *