Roger Federer è il giocatore più anziano ad aver raggiunto i quarti di finale di Wimbledon

Se c’era più di un accenno alla debolezza di Roger Federer quando ha iniziato la sua campagna a Wimbledon quest’anno, sta svanendo velocemente. Il 39enne ha battuto il numero 27 del mondo Lorenzo Sonego d’Italia 7-5 6-4 6-2 per raggiungere i quarti di finale per la 18esima volta, e anche se il numero uno del mondo Novak Djokovic rimane una cosa sembra. . Dopo aver bloccato la sua strada verso il suo nono titolo di Wimbledon, lo svizzero sta iniziando a comparire di nuovo in modo minaccioso.

Dopo sei giorni in cui è stato fortunato, ha detto, a sopravvivere alla sua partita del primo turno quando il francese Adrien Mannarino è stato costretto al ritiro per infortunio quando era in vantaggio di due a uno, Federer ha mostrato al 26enne Sonego di fare uso di tutte le sue Esperienza. Sta andando ai quarti di finale.

Poco più di 20 anni dopo la sua famosa vittoria al quarto round contro l’allora campione Pete Sampras, Federer sta ancora andando forte con una 105° vittoria sul tappeto erboso dell’All England Club nel sacco e la sua speranza per il titolo è viva e sincera.

“Sono molto felice”, ha detto Federer, che gioca tra la seconda testa di serie Daniil Medvedev o la 14esima testa di serie Hubert Hurkacz della Polonia, la cui partita dura fino a martedì, con il russo che avanza di due set a uno ma dopo aver perso 4-3 al servizio. nel quarto.

“Ancora una volta condizioni difficili in casa e all’estero contro Lorenzo, che è sempre pericoloso. Ma dopo il primo set mi sono sentito in controllo delle cose. Non potrei essere più eccitato di essere nei quarti, è un grande momento. “

READ  Almeno dieci persone muoiono in un incidente di cavo in Italia

Otto volte campione qui, bisogna ricordare che quello che sta facendo Federer, all’età di 39 anni, è a dir poco fantastico. Non solo manca meno di un mese al suo 40esimo compleanno, l’età in cui i tennisti di solito vanno in pensione a lungo, ma è tornato dopo due interventi al ginocchio nel 2020 e una riabilitazione che è stata più difficile del previsto.

Ha pareggiato con Rafael Nadal in 20 Grand Slam, di uno su Djokovic, se in qualche modo riuscirà a vincere di nuovo il titolo, 18 anni dopo la sua prima vittoria, sarà sicuramente il suo più grande successo di sempre.

Ad Halle il mese scorso, sembrava mancare di allenamento in quanto è stato battuto da Felix Auger-Aliassime, il modo in cui la sua sconfitta è stata più preoccupante della perdita stessa, e Federer ha ammesso di aver perso la strada mentalmente mentre la partita è andata avanti.

Dalla fuga contro Mannarino la fiducia è cresciuta, ha iniziato a muoversi molto meglio e ad assomigliare al vecchio Federer. È venuto in griglia 46 volte, ne ha vinte 29, ea volte si rompe e si carica, il che è nuovo in questa era di potere.

L’unica volta che Federer è sembrato debole da lontano è stato in ritardo nel primo set, quando ha rotto solo 4-3 e poi non è riuscito a servire il set sul 5-4. Nell’undicesimo match della maratona, Sonego ha salvato tre break point ma Federer ha segnato il quarto quando la partita è stata interrotta dalla pioggia.

Dopo una pausa di circa 20 minuti per sigillare il tetto, Sonego ha commesso un doppio fallo. Servire nel set per la seconda volta sul 6-5, Federer ha affrontato due break point sul 15-40 ma ha salvato il primo con un dritto vincente, il secondo con un buon servizio e poi ha chiuso.

READ  Il rapporto mostra che Ligue 1, Ligue 1, Borussia Dortmund sono i posti migliori per i giocatori U-21

nuovi record

I due uomini si erano già incontrati una volta, agli Open di Francia del 2019, quando Federer vinse in due set. Da allora Sonego ne ha fatta di strada, salendo da 74 a 27 in classifica, ed è uno dei 10 uomini italiani tra i primi 100 uomini del mondo. Si stava godendo la sua discesa in campo centrale e a volte ha persino irritato la folla, forse non rendendosi immediatamente conto che molti indossavano magliette e cappelli RF.

Federer ha rotto 3-2 nel secondo set e ha avuto il vantaggio di salire in due set, un margine che gli ha permesso di rilassarsi di più. Ha rotto sul posto per aprire il terzo set e poi ha ripetuto l’impresa due giochi dopo, trattando la folla con alcuni lampi di vera brillantezza.

Ogni anno Federer stabilisce nuovi record. Ora è il giocatore più anziano ad aver raggiunto i quarti di finale a Wimbledon, battendo il record detenuto da Ken Rosewall nel 1974. Questo è stato l’anno in cui l’australiano ha raggiunto la finale per la quarta volta nella sua carriera, ma gli è stato negato il titolo dal rampante Jimmy Connor.

Djokovic rimane l’uomo da battere, ma con il ritardo dei rivali di Federer nei quarti di finale, poco ha scommesso sul raggiungimento della finale dello svizzero.

Quando gli è stato chiesto se sarebbe stato giusto per lui fare appello a Medvedev e Hurkacz martedì, “Non sono contento di questo”. “Non è giusto, però. Ma sono stato in queste condizioni un paio di volte prima. Questi ragazzi sono ragazzi, possono recuperare, non è un problema per loro. Purtroppo anche loro sono molto, molto bravi. Speriamo che piova di nuovo domani. Sto solo scherzando.”

READ  NFL Coach Opens Arrangement: Chargers' brilliance and Jags jobs

– guardiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *