L’Italia ha rilasciato l’uomo responsabile dell’omicidio della studentessa britannica Meredith Kercher

ROMA – Martedì un giudice italiano ha assolto l’unico reo condannato per l’omicidio nel 2007 della studentessa britannica di 21 anni Meredith Kercher.

Secondo il suo avvocato Fabrizio Ballarini e documenti del tribunale, Rudy Goode è stato rilasciato dopo aver completato 13 dei suoi 16 anni di carcere in congedo per buona condotta. L’avvocato ha detto che è sempre stato innocente.

Sig. Guede ha iniziato il programma di rilascio del lavoro nel settembre 2019 e un anno dopo è stato messo in libertà vigilata, vivendo da solo e lavorando durante il giorno, ha detto il suo avvocato. Tramite il suo avvocato, il sig. Guede ha rifiutato di commentare.

L’omicidio nella bellissima città dell’Italia centrale di Perugia ha subito attirato brutti titoli in Italia, Gran Bretagna e Stati Uniti, accendendo i sogni dei genitori di studenti all’estero. La Sig.ra Kercher, studentessa dell’Università di Leeds, ha studiato a Perugia.

Il 1 novembre 2007, il suo corpo è stato trovato in un appartamento che condivideva con Amanda Knox, una studentessa di 20 anni di Seattle. Cinque giorni dopo l’omicidio, la signora Knox e il suo fidanzato Rafael Solecito sono stati arrestati e accusati. I pubblici ministeri inizialmente hanno descritto l’omicidio come un uso improprio di un gioco sessuale da parte del carburante della droga.

Nato in Costa d’Avorio e cresciuto in Italia, Mr. Guede è stato arrestato in Germania Il 20 novembre. Poi, a 20 anni, conobbe gli occupanti del piano terra della casa a due piani dove vivevano la signora Kercher e la signora Knox. La polizia ha trovato le sue impronte insanguinate nella camera da letto della vittima, i suoi vestiti e il suo DNA sul suo corpo.

READ  L'Italia si inginocchierà prima dello scontro con il Belgio come "simbolo di unità" - ma la nazionale "non supporta Black Lives Matter"

È stato premorto dalla signora Knox e dal sig. Interrogato separatamente da Solecito, è stato condannato e inizialmente condannato a 30 anni di reclusione. La pena è stata ridotta a 16 anni in appello. SM. Knox e Mr. Anche Sollecito fu inizialmente condannato, trascorrendo quattro anni di carcere, mentre il loro caso girava intorno a vari tribunali italiani. Successivamente sono stati assolti nel 2015 dall’omicidio.

L’avvocato della famiglia Kercher, Francesco Mareska, il sig. Ha detto che la riduzione della pena di Gude è soggetta alla legge italiana. Ma forse «bisogna fare una considerazione morale. Uno dei giudici, alla fine, ha subito una punizione relativamente mite vista la gravità del delitto», ha aggiunto.

“Il signor Guede ha fatto il suo tempo, quindi per ora mettiamo fine a questa storia”, ha detto.

Sig. Guede trascorse la maggior parte della sua pena a Viterbo, 50 miglia a nord di Roma. Laureato mentre era in prigione, ha detto il suo avvocato.

Da quando ha iniziato a lavorare fuori di prigione e a vivere da solo, è stato severamente trattenuto. Fa volontariato in una mensa dei poveri al mattino e lavora in biblioteca nel pomeriggio Una società privata con sede a Viterbo Fornisce corsi criminali.

Negli ultimi 13 anni il sig. Claudio Mariani, professore all’Istituto di Viterbo che sarà il mentore di Guede, ha dichiarato: “È uno che sta cercando di rimettere in carreggiata la sua vita.

La signora Knox è tornata negli Stati Uniti nel 2011 dopo che la sua sentenza iniziale era stata annullata dalla Corte d’Appello. Nel 2019, la massima corte europea per i diritti umani ha stabilito che aveva perso abbastanza assistenza legale durante il processo e ha messo in dubbio la forza delle prove del DNA utilizzate per condannarlo. Condannato a pagare 21.000 dollari di risarcimento all’Italia.

READ  Janiolo, l'ex fidanzata Sarah è incinta: "accetterò le mie responsabilità"

Ha detto in una recente intervista che stava ancora lottando per tenersi alle spalle il suo aborto spontaneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *