La vittoria dell’Italia sull’Inghilterra ha scatenato festeggiamenti selvaggi in Scozia

La drammatica vittoria dell’Italia sull’Inghilterra nella finale di Euro 2020 ha scatenato scene di gioia in Scozia mentre i fan sono scesi in strada per esprimere la loro felicità.

Festeggiamenti spontanei sono scoppiati a Glasgow ed Edimburgo dopo che la squadra di Roberton Mancini ha vinto ai rigori a Wembley.

È stato un momento straziante per la giovane squadra di Gareth Southgate e i sostenitori del confine meridionale erano inevitabilmente desolati.

Ma è stata una storia diversa per molti in Scozia, poiché i fan hanno celebrato la vittoria in grande stile.

Tony Giuliano, un ex MSP SNP, ha fotografato i festaioli che si erano radunati vicino al Queens Park sul lato sud di Glasgow.

I fan hanno ballato in strada mentre gli automobilisti di passaggio suonavano i loro clacson.

Giugliano ha twittato: “Le macchine suonano forte – questa è la Scozia o è Roma?!!”

La gente del posto ha anche detto che i fuochi d’artificio sono esplosi alla fine dei calci di rigore.

LEGGI DI PI: I sostenitori dell’Inghilterra etichettano “teppisti” dopo aver ferito la polizia

Nel frattempo, le folle più grandi si sono radunate nel centro della città.

In centinaia si sono accalcati in George Square, sventolando bandiere italiane e godendosi l’atmosfera festosa.

A Edimburgo, il risultato ha scatenato un coro di clacson in tutta la città.

La sconfitta dell’Inghilterra ha scatenato brutte scene a Londra, dove i capi della polizia hanno condannato i fan dopo che diversi agenti sono rimasti feriti.

READ  Lancio della McLaren con Ricciardo e Norris - MotorSportsTalk

La forza ha annunciato che un totale di 19 agenti della polizia metropolitana sono rimasti feriti durante l’incontro con “folle esplosive”. Sono state arrestate circa 49 persone.

La Metropolitan Police Union, l’organismo che rappresenta migliaia di poliziotti londinesi, ha risposto: “Queste persone dovrebbero vergognarsi di se stesse. Non sono cheerleader. Sono teppisti. Facciamo i nostri migliori auguri ai nostri colleghi feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *