Il risultato della partita tra Italia e Galles, il risultato finale e il resoconto

L’Italia è irrequieta, conquista il primo posto al meglio con una seconda squadra. Grazie a una vittoria per 1-0 sul Galles che sembrava 4-0, anche la squadra di Roberto Mancini ha stabilito un record del 100%. Questo è conveniente per il gruppo che è diventato rapidamente la squadra del campionato, perché finora hanno fatto tutto a tutta velocità e a tutta velocità.

L’altra conseguenza è stata il Galles che ha ottenuto un secondo posto molto apprezzato con il margine più basso, battendo la Svizzera per differenza reti e dopo un po’ di nervosismo. Il punteggio significa che non avranno nulla di una sfida difficile come questa nel secondo turno, dove probabilmente affronteranno Finlandia o Russia. Questo sembrerà un esercizio di allenamento in seguito.

Tagliato a 10 uomini mentre Ethan Ampadu ricorreva a una sfida disperata, ma non necessariamente rossa, il Galles era solo un altro aspetto spazzato via da ondate di passione e forza allo Stadio Olimpico.

È quasi un peccato che questa sia stata l’ultima partita dell’Italia a Roma, poiché è stata tra le migliori occasioni del torneo. Cantare l’inno è stato ancora una volta un evento culturale in sé, e così forte che sembrava che lo stadio olimpico fosse pieno di una capacità di 70.000 persone. Era un formicolio alla spina dorsale, e si sentiva addio alle battaglie più grandi.

La domanda giusta è se un passaggio da qui a Wembley agli ottavi influirà sulla prestazione dell’Italia, ma gli otto cambi di Mancini no. Hanno ancora tutto quello slancio, tutto quel movimento.

Questo è ciò che è stato così incoraggiante in un gioco che sarebbe stato di gomma morta. Invece, risuonava con più vita, più energia. Mancini ha apportato otto cambi, ma l’Italia ha appena completato dove era contro la Svizzera. Hanno continuato ad andare avanti, a ondate che alla fine hanno sopraffatto Wells come tutti gli altri hanno fatto finora.

READ  Deshaun Watson is said to reveal the tidy arrangement of teams he wants Texas to trade with

Anche il gol iniziale della palla sul set è stato anche una mossa travolgente, poiché la palla è stata mossa dalla pura avventura di giocare in Italia. Molto prima di questa svolta, Wells era stata maltrattata nella sua zona, quasi completamente incapace di uscirne.

La palla sembrava aver passato molto tempo a navigare attraverso l’area di rigore, mancando quel tocco chiave. L’Italia era comunque molto vicina. Andrea Belotti è balenato via, e Federico Chiesa ha avuto una potente campagna cancellata dalla linea di porta da Ampadu.

Il fatto che fosse a pochi metri di distanza mostrava quanto fosse vicina l’Italia.

L’obiettivo era solo una questione di tempo e di luogo. Marco Verratti, rientrato in campo dopo l’infortunio, ha ovviamente scelto il suo posto con una punizione perfetta. Matthew Pesina è riuscito a guidarla e a superare Danny Ward.

Forse la dice lunga su questa squadra che, come hanno festeggiato la maggior parte dello stadio e dei giocatori, Mancini ha riunito tre giocatori e ha dato istruzioni tattiche specifiche.

Ancora una volta, non arrenderti. Ciò significa che le cose sono state tese per Wells.

La Svizzera era già a suo agio per 2-0 contro la Turchia nell’altra partita, il che significa che uno swing di altri due gol li avrebbe messi al secondo posto e il Galles al terzo. La probabilità che il gruppo cadesse è aumentata poiché è stato ridotto a 10 uomini. Un po’ sfortuna, perché l’errore di Ampadu su Federico Bernardeschi potrebbe aver giustificato il giallo piuttosto che il rosso.

Era ancora un’indicazione di quanto il Galles fosse lontano dal ritmo dell’Italia. Sono sempre stati indietro, cercando sempre di tenere il passo.

READ  L'Inter spera di sbarcare il difensore della Roma Alessandro Florenzi mentre il Paris Saint-Germain appare altrove, secondo i media italiani

Nel momento in cui finalmente si sono fatti avanti, Aaron Ramsey sembrava sfondare, solo un momento di esitazione sarebbe bastato all’Italia per agire. Francesco Acerbi si è ripreso dall’errore di conquistare il pallone, poi ha battuto Ramsey, saltandogli sopra la gamba per mandare in avanti anche il pallone. Difenderlo è stato allo stesso tempo aggraziato e coraggioso, e ovviamente molto travolgente.

Questo era ciò che era così bello nel gioco dell’Italia. Hanno quasi completamente spazzato via Wells, lasciandoli solo dei passeggeri nel gioco che vogliono disperatamente aggrapparsi.

Alla fine sono rimasti al secondo posto, anche se non hanno avuto alcuna influenza sulla partita. Potrebbe avere un enorme impatto su come andrà a finire il torneo. La differenza tra il secondo e il terzo è enorme. Il Galles evita la prima classificata.

Tuttavia, è molto plausibile che non giocheranno con nessuno bravo come l’Italia, non importa quanto lontano arrivino.

Questo è l’unico modo in cui possiamo parlare ora. Gli italiani erano così bravi. Questa squadra, a questo livello, può battere chiunque in questo torneo. L’unica domanda ora è se si sono fermati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *