Giro d’Italia – Tappa 15 LIVE: Il Grand Tour italiano continua con l’invasione della Slovenia

“Eneos può vincere tutti e tre i grandi round” – Wiggins dopo il dominio di Zonkolan

Bradley Wiggins dice che gli Ineos Grenadiers possono vincere tutti e tre i grandi round.

Giro d’Italia

“Siamo già stati qui” – Van quasi fa cadere Fortunato dalla sua moto

5 ore fa

Il vincitore del Tour de France 2012 – mentre parlava con Orla Shenoy e Adam Blythe – ha affermato nell’episodio finale di The Breakaway dopo che Egan Bernal si è avventato sullo Zoncolan per stringere la presa sulla maglia rosa.

Lorenzo Fortunato ha ottenuto la sua prima vittoria da professionista sul temibile Zoncolan mentre Bernal ha mostrato la sua forza per sconfiggere Simon Yates ei suoi rivali in classifica generale nella parte più ripida della leggendaria salita.

Ineos può vincere tutti e tre i round: Wiggins dopo il dominio dello Zoncolan

La mossa ha lasciato Wiggins così impressionato che ha sostenuto la squadra per rivendicare una serie di Grand Tour senza precedenti.

“essi [Ineos] Erano sempre presenti a quell’ultima salita, e il modo in cui dettavano il ritmo con la loro forza nelle retrovie [shows] Che forte unità “, iniziò Wiggins.

Hanno lottato a tutto tondo [de France] L’anno scorso, ma l’ho corretto con Tao [Geoghegan Hart] In Giro [in October]E quest’anno probabilmente vinceranno tutti e tre i round.

Adam Blythe ha suggerito che la performance di Bernal potrebbe costringerlo a costringere Ineos a cambiare i loro piani di tour. Il colombiano al momento non è pronto a correre in Francia. Tuttavia, Wiggins crede che Dave Brailsford continuerà con Ineos senza Bernal nel secondo Grand Tour di quest’anno.

Non credo Dave [Brailsford] Cambierà il piano. Penso che Geraint Thomas cerchi di nuovo ogni volta un vincitore del tour.

“L’obiettivo di Dave è sempre stato quello di vincere tutti e tre i grandi round, e ora è ben preparato per Egan per andare via e riposarsi, lasciare che Geraint faccia quello che vuole e provare a vincere un secondo round. Poi Bernal può arrivare alla fine dell’anno e vincere la Vuelta. È il mio primo ciclismo in assoluto “.

Riepilogo della fase 14

Che bel modo per vincere la tua prima vittoria da professionista. Lorenzo Fortunato, uno sconosciuto giocatore italiano di 25 anni in sella a Eolo-Kometa, ha dimostrato di essere il più forte di una rottura di 11 uomini per battere una delle montagne più dure di questo sport – e così facendo ha sfidato una furia di Egan Bernal sulla sua scia.

Undici anni dopo che il suo capo Ivan Basso ha sconfitto il Monte Zoncolan per rivendicare la sua seconda vittoria al Giro d’Italia 2010, Fortunato è diventato maggiorenne mentre emerge attraverso la nebbia per vincere la tappa 14, davanti al veterano sloveno Jacques Tratnik del Bahrain. Vittorioso, dopo quello che il commentatore di Eurosport Rob Hatch ha descritto come il suo “viaggio nella vita”.

Tratnik, vincitore di tappa nel Giro dello scorso anno, è stato ridimensionato per tessere le pendenze più alte del 27% nel chilometro finale, aggirando la striscia di 26 secondi sotto Fortunato, il cui volto era dolorante pittorico mentre aggrottava la fronte con la pendenza prima di prendere d’assalto un sorriso allegro con il livellamento della strada e raggiunto la vittoria.

Secondo classificato su strade acciottolate verso Montalcino, l’italiano Alessandro Coffey (Emirati Emirates Team) è arrivato terzo in modo impressionante davanti a Bernal, la maglia rosa di Ineos Grenadiers, che ha sconfitto con successo i resti di una squadra di disertori in agguato. Per finire quarto.

Bernal si era allontanato dal favorito del gruppo principale di GC dopo un attacco del britannico Simon Yates (Team BikeExchange) negli ultimi due chilometri. La coppia si è riunita prima che Bernal confermasse il suo potere sulla gara, un impulso colossale e imbattuto che lo vedeva cadere Yates e rotolare contro Nelson Oliveira (Movistar), George Bennett (Jumbo-Visma) e Buck Mollima (Trek-Segafredo) davanti alla serie. .

Il vincitore del Tour de France 2019 è tornato a casa 11 secondi dietro a Yeats prima che il compagno di squadra Danny Martinez guidasse il resto dei concorrenti della classifica generale in dribbling e dribbling. Il russo Alexander Vlasov (Astana-Premier Tech) e il belga Remco Evenepoel (Deceuninck Quick-Step) sono stati i maggiori perdenti oggi, con entrambi i corridori che hanno subìto il box di Bernal per più di un minuto.

Nonostante alcuni preparativi impressionanti da parte del team Astana prima della salita finale, Vlasov è scivolato dal secondo al quarto della classifica generale mentre Evinbuell si ritrova ora ottavo in circa quattro minuti dopo essere stato battezzato per aver sparato alla prima grande vetta della montagna. La sua nascente carriera nel Grand Tour.

Highlights: Bernal è uscito duro contro lo Zonkolan mentre Fortunato ha ottenuto una vittoria difficile

– –

Puoi guardare il Giro d’Italia direttamente e senza pubblicità sull’app Eurosport e su Eurosport.co.uk. Scarica subito l’app Eurosport per iOS e Android. Puoi anche guardare le gare dal vivo più prive di pubblicità su GCN +. Immergiti e impegnati con sondaggi e test dal vivo, oltre a profili di corridori, aggiornamenti sulle gare, risultati e altro ancora, oltre a documentari esclusivi sul ciclismo in streaming. Guarda tutto con GCN + su qualsiasi dispositivo.

Giro d’Italia

Fortunato preferisce i Coraggiosi al potente Zoncolan

7 ore fa

Giro d’Italia

Ineos può vincere tutti e tre i grandi round: Wiggins dopo il dominio dello Zoncolan

7 ore fa

READ  AP's Top 25 Poll: Texas A&M University takes fourth place over Notre Dame in the collegiate soccer final ranking

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *