Celeste Dave annuncia un nuovo progetto Earthblade con arte e musica “dispiegate” • Eurogamer.net

Lo chiama “un gioco di esplorazione d’azione in 2D”.

Extremely OK Games, lo studio che ha prodotto la popolare piattaforma Celeste, ha rivelato il suo prossimo progetto, Earthblade – quello che chiama “un gioco di esplorazione e azione in 2D in un mondo artistico pixelato” – con alcune opere d’arte lunatiche e uno snippet musicale.

“Pensa a questo come a rivelare l’atmosfera”, spiega Maddy Thorson di Extremely OK L’ultimo annuncio di Earthblade. “Non volevamo ancora rivelare molto sul gioco o sulla sua storia, ma pensiamo che questo metta bene il mondo e la sensazione di esserci dentro”.

Secondo Thorson, mentre lo studio è stato tradizionalmente completamente aperto durante il suo lavoro quotidiano, “un’aria di mistero si presta particolarmente a questo progetto, quindi abbiamo scelto di conservarlo interamente per una rivelazione importante che spero che i tuoi calzini lo faranno esplodere.”

Questo contenuto è ospitato su una piattaforma esterna, che lo visualizzerà solo se accetti cookie mirati. Si prega di abilitare la visualizzazione dei cookie.

Tuttavia, potrebbe essere necessaria un po ‘di pazienza; Thorson dice che ci vorrà “probabilmente un po ‘di tempo” prima che lo studio sia pronto a condividere di più su Earthblade, e che il team non sa quanto tempo richiederà lo sviluppo, “solo che ci vorrà molto tempo (e ci vorrà un a lungo).”

Trailer di lancio di Celeste.

Thorson nota che allo studio ci sono voluti quattro prototipi – e tre anni – per trovare Earthblade. Spiega Thorson: “I prototipi EXOK1-3 ci hanno insegnato molto, ma alla fine ci siamo avventurati troppo lontano dalla nostra zona di comfort per essere realisticamente finiti. Ci è voluto un po ‘, ma ci sentiamo come se avessimo stabilito il giusto compromesso … con Earthblade “.

READ  10 great games as of 2020 for the new Nintendo Switch

“Ora la nostra missione è trasformare questo essere mentale vergine ed effimero in un vero essere umano imperfetto”, conclude Thorson. “Saremo qui, a lavorare lentamente a questa missione ogni giorno. Speriamo davvero che alcuni di voi alla fine apprezzeranno quello che facciamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *