Aziende europee di mobilità, aziende di consegna per sviluppare il modello di business dell’economia artigianale

By Mauro Orru

Delivery Hero SE, Glovoapp23 SL, Bolt Technology OU e Wolt hanno concordato di lavorare su un modello di lavoro economico temporaneo in Europa mentre le autorità lavorano per aumentare la loro attenzione sui diritti dei lavoratori nel settore.

Le aziende tecnologiche europee, note per i loro servizi di mobilità e consegna di cibo, hanno dichiarato martedì che stanno cercando un contributo pubblico da giugno ad agosto per dare forma alle loro idee su come dovrebbe essere il futuro delle piattaforme come parte della loro iniziativa, chiamata European Purpose Project.

“L’obiettivo è lavorare insieme su un modello europeo della piattaforma di business con impegni e raccomandazioni specifici per i governi”, hanno affermato le aziende.

I fondatori delle quattro società si sono impegnati a sviluppare un codice di condotta e un manuale delle migliori pratiche organizzative e normative per l’economia delle piattaforme.

L’annuncio arriva mentre le aziende tecnologiche affrontano crescenti pressioni da parte delle autorità europee sullo stato occupazionale dei loro lavoratori.

Uber Technologies Inc. ha accettato. A maggio ha ufficialmente riconosciuto uno dei più grandi sindacati del Regno Unito come rappresentante dei suoi autisti, fornendo rappresentanza fino a 70.000 dipendenti.

A febbraio, i pubblici ministeri italiani hanno affermato che Uber Eats e Just Eat Takeaway.com NV devono assumere i loro autisti in Italia con regolari contratti di lavoro per rispettare le normative in materia di salute e sicurezza.

Scrivi a Mauro Orru a mauro.orru@wsj.com; Tweet incorporato

READ  L'amministratore delegato di Snam vede nel Mezzogiorno il nuovo polo energetico nel piano di ripresa dell'Unione Europea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *