Zona Rossa Italia a Natale, attività che accompagnano DBCM

Italia, la spinta anti-Govt verso la zona rossa arriva con misure e restrizioni per Natale e Capodanno. Fonti governative, infatti, non hanno escluso la possibilità che il Consiglio dei Ministri si riunisca oggi alle 18 per discutere le misure per prevenire la diffusione del coronavirus, oltre alle scadenze e alle leggi regionali. . In attesa di nuovi dati dal Ministero della Salute e dal monitoraggio settimanale della ISS Ieri è andata in archivio con 18.236 nuovi contagi, ancora il numero più alto di 683 morti.

Zona Rossa Italia per Natale e Capodanno? “È chiaro che ci stiamo muovendo verso restrizioni durante le vacanze. Se qualcuno prende in considerazione feste, cene e riunioni, ha palesemente torto ”, ha sottolineato il ministro degli Affari regionali. Francesco Pocia. “Questo – ha detto Poseidon su Sky Tg24 – non significa negare nulla. Il modello con le zone rosse, arancioni e gialle continuerà a gennaio e febbraio. Solo per il periodo dalla vigilia di Natale all’Epifania, fino ad ora 3 o 6 gennaio, ci sono più restrizioni, meglio è”.


Nel frattempo Il Veneto è andato avanti. Sono vietati i movimenti tra i comuni dopo le ore 14 da sabato al 6 gennaio: Lo ha annunciato Luca Jaya nel regolare comunicato stampa sull’emergenza Kovit in diretta su Facebook. Il presidente della regione ha annunciato un nuovo decreto in attesa dell’azione del governo per “chiudere i confini municipali dopo le 14 dal 19 dicembre al 6 gennaio”. I negozi sono aperti fino alle 21:00. Il governatore del Veneto ha detto: “Invierò formalmente al ministro Speranza un accordo per chiedere un accordo, al termine del quale quest’ordinanza intende tutelare pienamente le libertà individuali perché non proteggerla significa creare una serratura”. “Non tocca nessun orario di inizio”, ha detto.

READ  Ritratto di Carla Frazi, la 'Prima Ballerina Azoluta' italiana

L’idea è che il governo lavori per l’intero paese La zona rossa è “attiva” la vigilia di Natale, Natale e Santo Stefano, Capodanno e 1 gennaio. Chiuso domenica 24, 25, 26 e 27 dicembre. Poi di nuovo il 31 dicembre e il 1 gennaio. Più il 2 e il 3 gennaio, Un sabato e una domenica. Un compromesso è stato chiesto dai più accesi fino al 6 gennaio, che includevano i ministri democratici e il ministro della Salute Roberto Speranza. Tuttavia, sarà la scelta del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del M5S.

Ma la zona rossa di 8 giorni, opportunamente e inizia a coprire Natale e Capodanno, è sufficiente per impedire il ritorno del Govt-19? “Credo di sì, ma a questo punto non lo so”, ha commentato l’epidemiologo Massimo Gully C’è Essere consapevoli delle potenziali implicazioni di “sicurezza” della strategia presa in considerazione dal governo durante le vacanze.

Intanto, durante il Comitato nazionale per l’ordine pubblico e la sicurezza, presieduto dal ministro dell’Interno Louisiana Lamorjee, era previsto il rafforzamento delle misure di controllo nell’area. Misure di controllo mirate per prevenire l’infezione da virus corona possono interessare aree pubbliche e ricreative e aree in cui i giovani generalmente si incontrano. Vista la gravità del viaggio, dal prossimo 21 dicembre, in merito ad ulteriori misure di controllo sulla circolazione del territorio nazionale, saranno previsti servizi specifici sulla rete stradale e autostradale, e per evitare ulteriori congestioni, presso stazioni ferroviarie, porti e aeroporti, terminal dei trasporti pubblici.

Riproduzione protetta © Copyright Adnkronos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *