WhatsApp rivela cosa succede agli utenti che non accettano le imminenti modifiche alla sua politica sulla privacy

WhatsApp ha rivelato come paralizzerà gradualmente gli account detenuti dagli utenti che non accettano le imminenti modifiche alla politica sulla privacy della piattaforma, che entrerà in vigore il 15 maggio.

Il nuovo logo WhatsApp spiega le modifiche alla privacy policy

Secondo un’e-mail che ha visto TechCrunch WhatsApp ha detto a uno dei suoi partner commerciali che avrebbe richiesto “lentamente” agli utenti che non hanno ancora accettato le modifiche alle politiche di conformarsi ai nuovi termini nelle prossime settimane “per avere la piena funzionalità di WhatsApp” a partire dal 15 maggio.

La società ha aggiunto nella nota, se continuano a non accettare i termini, “questi utenti potranno per un breve periodo di tempo ricevere chiamate e notifiche, ma non saranno in grado di leggere o inviare messaggi dall’applicazione”.

L’azienda ha confermato a TechCrunch La nota descrive con precisione il suo piano e che il “breve periodo” si estenderà per alcune settimane. WhatsApp Criterio per utenti inattivi Si afferma che gli account vengono “generalmente cancellati dopo 120 giorni di inattività”.

WhatsApp ha annunciato per la prima volta i suoi nuovi termini di utilizzo all’inizio Lo scorso meseE i cambiamenti in quel momento sono stati interpretati da molti utenti nel senso che la piattaforma condividerà i loro messaggi con la società madre Facebook.

Infatti, i messaggi privati ​​tra utenti saranno comunque crittografati end-to-end, in modo che solo i partecipanti alla conversazione possano accedervi. WhatsApp consente inoltre agli utenti di inviare messaggi alle società e la stessa protezione non si applicherà a questi messaggi. I dati nei messaggi aziendali possono essere utilizzati per scopi commerciali come il targeting di annunci su Facebook, con alcuni dati memorizzati sui server di Facebook.

READ  7 cose essenziali che abbiamo imparato da Google I / O per Chromebook [VIDEO]

L’incomprensione ha causato un contraccolpo tra gli utenti della piattaforma di proprietà di Facebook, facendolo accadere Dislocamento Per competere con app di messaggistica come Telegram e Signal, entrambe lo erano Velocemente Per sfruttare la situazione convincendo gli utenti precedenti di Funzionalità di chat più tradizionali.

WhatsApp è in uso da allora Aggiornamenti di stato all’interno dell’app Per chiarire, l’aggiornamento non influisce sulla condivisione dei dati con Facebook in termini di conversazioni degli utenti o informazioni sul profilo, con i nuovi termini applicati invece a coloro che utilizzano la funzionalità di chat commerciale.

Nelle settimane precedenti a maggio, WhatsApp inizierà a lanciare un piccolo banner in-app (nella foto sopra) su cui gli utenti possono fare clic per rivedere le loro politiche sulla privacy.

Facendo clic sul logo verrà visualizzato un riepilogo più dettagliato delle modifiche, inclusi ulteriori dettagli su come WhatsApp funziona con Facebook. La società di proprietà di Facebook afferma che alla fine ricorderà agli utenti di leggere la nuova politica e accettarla per continuare a utilizzare l’app.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *