Vince Daniil Medvedev e Alexander Zverev; Matteo Berrettini infortunato – New Indian Express

di Agenzia di stampa

Torino: un servizio potente e un gioco di base coerente hanno spinto il campione degli US Open Daniil Medvedev a una vittoria per 6-7 (5) 6-3 6-4 sul finalista per la prima volta dell’ATP Hubert Hurkacz nella partita di apertura delle finali ATP.

E nella seconda partita della giornata, il campione del 2018 Alexander Zverev ha vinto quando il favorito italiano Matteo Berrettini si è ritirato all’inizio del secondo set a causa di un apparente infortunio addominale. Zverev ha vinto il primo set 7-6 (7) ed era in vantaggio per 1-0 nel secondo quando Berrettini ha lasciato cadere la racchetta a terra, coprendosi il viso e inchinandosi per il dolore apparente.

“L’atmosfera era una delle migliori che abbia mai provato in vita mia ed è per questo che mi sento così male in questo momento. La cosa peggiore che potesse accadere”, ha detto Brittini. Questo risultato ha messo Zverev davanti a Medvedev in testa al gruppo rosso nel formato Round Robin.

Medvedev, il miglior otto campione di fine anno, ha inviato 15 ace e non ha affrontato un solo break point contro Hurkacz, settima testa di serie, che ha battuto in cinque set a Wimbledon quest’anno.

Medvedev ha attribuito il suo servizio forte alle condizioni che ha descritto come le più veloci che ha vissuto in questo round. “Non credo che questo sia lo stesso tetto perché (il tetto) è probabilmente esattamente lo stesso di Londra”, ha detto.

“Penso che sia una miscela di aria, ed è davvero secco qui, e penso che la palla si muova molto velocemente nell’aria, le palle stesse, che sono palle molto veloci, e il campo. Ero a malapena sotto pressione sul mio servizio contro il precedente host del torneo”, ha detto il russo, riferendosi all’host del precedente torneo. Lo stesso vale per me, ho giocato solo due partite in cui ho preso palle break.

READ  AP's Top 25 Poll: Texas A&M University takes fourth place over Notre Dame in the collegiate soccer final ranking

E’ la prima edizione dell’evento a Torino – dopo 12 anni a Londra. Nel gruppo verde, lunedì, la testa di serie principale Novak Djokovic ha aperto contro l’ottava testa di serie Kasper Ruud, poi la quarta testa di serie Stefanos Tsitsipas giocherà la quinta testa di serie Andrei Rublev.

Con entrambi i giocatori che si sono comportati bene all’interno del Pala Alpitour, né Medvedev né Hurkacz hanno segnato un break point nel primo set, quando la potente rete di Hurkacz ha dimostrato la differenza nel tiebreak. Medvedev ha risposto con un break anticipato nel secondo set e poi si è rotto di nuovo nella prima metà del terzo set quando Hurkacz è stato sistematicamente vestito.

“Daniel è un grande giocatore e gioca un ottimo tennis per tutta la partita – ha detto Hurkacz -. Non ha cali nel suo gioco, il che lo rende un avversario forte”.

Berrettini, che quest’anno ha raggiunto la finale di Wimbledon, è stato curato da un allenatore durante una pausa medica. Quindi gioca un altro punto prima di chiudere. “Non so cosa sia – ha detto Brittini, che ha rallentato a causa di un infortunio l’anno scorso. Spero davvero che non sia così grave, ma era impossibile continuare a giocare”.

E Zverev ha salvato due set point sul 5-6 in un lungo primo set, con la folla che esplodeva in cori da stadio ogni volta che Berrettini vinceva alla grande. Yannick Sener, altro italiano, è il sostituto numero uno e potrebbe sostituire Berrettini per le prossime due partite del girone.

Berrettini affronterà l’Italia nelle finali di Coppa Davis – sempre a Torino – una settimana dopo le ATP Finals. “Domani con la mia squadra ei medici farò degli esami – ha detto Berrettini -. Spero davvero che non sia questa la cosa che mi impedisce di giocare”.

READ  Sean Desai's appointment as Defense Coordinator for the Bears has made a buzz on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *