Verizon e AT&T hanno speso una grossa somma per l’asta 5G della banda C della FCC

Il Risultati tanto attesi Dall’asta FCC 107, con Verizon e AT&T che hanno speso quanto previsto per lo spettro di banda C desiderato. Verizon, in particolare, ha speso quasi il doppio di quello di AT&T, con una spesa totale di 45,4 miliardi di dollari. L’offerta totale di AT&T raggiunge i 23,4 miliardi di dollari. T-Mobile è al terzo posto con 9,3 miliardi di dollari, atteso anche grazie alle forti partecipazioni nello spettro di fascia media di cui la società era già in possesso dopo l’acquisizione di Sprint.

Non c’è niente di sorprendente qui: sappiamo da tempo che le offerte totali sono state aggiunte Più di 80 miliardi di dollariE che Verizon e AT&T in particolare saranno due dei migliori offerenti. Le reti 5G di questi due vettori si basano attualmente su frequenze più strette a banda bassa che forniscono velocità non superiori a 4G LTE e frequenze a onde millimetriche estremamente veloci che devono affrontare sfide di copertura significative. Se c’è qualche sorpresa qui, è quanto Verizon ha speso più di AT&T.

Ciò che resta è se il nuovo spettro aiuterà i vettori a mettersi al passo con T-Mobile. Alcuni analisti Non la penso così. In ogni caso, le nuove frequenze non saranno disponibili prima della fine dell’anno al più presto, e fino ad allora saranno disponibili prima in località limitate.

READ  Una madre italiana crea impresa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *