Uno squalo uccide un surfista nel “primo attacco fatale in Australia quest’anno” | notizie dal mondo

Un uomo è stato ucciso in un attacco di uno squalo al largo delle coste australiane, in quello che si ritiene sia il primo attacco fatale del paese quest’anno.

I paramedici sono stati chiamati a Tuncore Beach, al largo della costa del New South Wales, verso le 11 di martedì dopo la notizia di un attacco.

L’uomo, un surfista ritenuto sulla cinquantina, è rimasto gravemente ferito alla coscia superiore destra.

È stato tirato fuori dall’acqua dagli spettatori.

Cinque squadre di ambulanze sono state avvistate sulla scena e paramedici hanno somministrato la RCP all’uomo.

Un’ambulanza del New South Wales ha confermato che non era in grado di rianimarlo “nonostante gli enormi sforzi compiuti dai paramedici e dagli astanti sulla scena”.

Il nome dell’uomo non è stato ancora rivelato.

La spiaggia di Tuncore e la vicina spiaggia principale di Forester sono state chiuse e la polizia ha detto che sta lavorando con le autorità governative per identificare le specie di squali.

L’incidente è il primo attacco mortale di squalo in Australia quest’anno, secondo la Taronga Conservation Society.

Inizialmente si credeva che uno squalo avesse ucciso un uomo sulla costa calcarea a gennaio, dopo che nell’acqua erano state trovate una muta strappata e delle pinne.

Ma ulteriori indagini indicano che il trentaduenne Duncan Crowe era effettivamente morto per una causa medica non rilevata prima che uno squalo divorasse il suo corpo.

Otto persone sono state uccise in attacchi di squali Australia l’anno scorso.

READ  Lachlan Murdoch sostiene Tucker Carlson nel clamore della "sostituzione bianca" Fox News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *