UniCredit in Italia semplifica l’unità CIB nel rinnovo del nuovo CEO

Un documento interno mostra che UniCredit (CRDI.MI) ha razionalizzato la sua divisione corporate e investment banking, nell’ultimo passo di un rinnovamento lanciato dal nuovo CEO Andrea Orsel.

L’ex banchiere d’affari di UBS si è concentrato sulla semplificazione della struttura di UniCredit, l’unica banca italiana che le autorità di vigilanza considerano di importanza mondiale. La banca opera anche in Germania, Austria e nell’Europa centrale e orientale.

Entro un mese dal suo arrivo, Orcel il 12 maggio ha rivelato una revisione della struttura del top management di UniCredit, introducendo ex assistenti, rimuovendo i co-presidenti e riducendo il numero dei comitati interni. Leggi di più

All’epoca nominò Richard Burton Head of Corporate and Investment Banking (CIB).

Burton ha detto al personale in una lettera al personale mercoledì che stava razionalizzando la linea di segnalazione e ridimensionando il comitato esecutivo della CBI per facilitare “processi decisionali più rapidi con una chiara responsabilità”.

UniCredit ha nominato Goffredo Guizardi come unico capo della divisione finanza e consulenza di CIB, mentre l’ex co-presidente Christian Roche è stato trasferito in una nuova posizione.

Allo stesso modo, Luca Corsini diventerà l’unico responsabile delle transazioni bancarie globali presso CIB, con l’ex co-presidente Giovanni Solaroli ora responsabile delle soluzioni bancarie di transazione in Italia.

La lettera affermava che Marco Palese e Lionel Benoni continueranno a guidare la divisione Markets, concentrandosi rispettivamente sulle attività di vendita e di negoziazione.

Rivelando ulteriori cambiamenti al management la scorsa settimana, UniCredit ha affermato che Alfredo Maria Di Falco, Jan Kupffer e Fabio Fornaroli sono stati nominati rispettivamente a capo di CIB Italia, CIB Germania e CIB Europa centrale e orientale. Leggi di più

READ  Un dipendente di un ospedale italiano ha guadagnato £ 465.000 nonostante non abbia lavorato per più di 15 anni

Segnalazione di Valentina Za; Montaggio di Edmund Blair

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *