Un uomo costretto su una sedia a rotelle costruisce un “ascensore” a energia solare per trasferirsi in un appartamento [Video]

Un uomo russo su una sedia a rotelle costruisce un “ascensore” a energia solare per entrare nel suo appartamento al terzo piano tramite il balcone.

  • Alexander Yudin, 69 anni, può essere visto arrivare nel suo appartamento al terzo piano a Timashevsk, in Russia, in un modo insolito con un dispositivo che ha progettato e costruito da solo.
  • La clip mostra che è stato sollevato dal lato dell’edificio al suo balcone
  • Quando arriva, apre un cancello e si ritira a casa
  • Ha costruito il dispositivo dopo aver scoperto che il suo edificio non aveva le strutture di cui aveva bisogno


Un uomo su una sedia a rotelle ha mostrato il suo ingegnoso “ascensore” a energia solare che lo solleva su e giù per il suo appartamento al terzo piano.

Il filmato mostra Alexander Yudin, 69 anni, sollevato da terra e portato sul balcone del suo appartamento nel sud della Russia da un dispositivo da lui progettato.

Il video clip lo mostra arrivare fuori dal suo complesso di appartamenti a Timashevsk, nella regione di Krasnador, e aspettare che la cintura si stacchi dal suo balcone.

È stato poi visto inchiodato alla sua sedia a rotelle prima di essere sollevato da terra e arrampicato fuori dal condominio.

Finalmente arriva al suo balcone dove apre un cancello, raddrizza la sedia a rotelle e scivola dentro.

Yuden, un elettricista di professione, ha anche installato pannelli solari per alimentare l’ascensore, così non sarebbe rimasto bloccato dentro o fuori casa se la sua città avesse subito un blackout.

Yuden, 69 anni, si allaccia in sicurezza al gadget alieno prima che inizi a sollevarlo da terra

Yuden, 69 anni, si allaccia in sicurezza al gadget alieno prima che inizi a sollevarlo da terra

Il signor Yudin raggiunge la sua casa in cima all'ascensore aprendo un cancello sul suo balcone e facendo oscillare il corpo e la sedia a rotelle per entrare.

Il signor Yudin raggiunge la sua casa in cima all’ascensore aprendo un cancello sul suo balcone e facendo oscillare il corpo e la sedia a rotelle per entrare.

Il video mostra il signor Yuden che viene portato nel suo appartamento al terzo piano

Il video mostra il signor Yuden che viene portato nel suo appartamento al terzo piano

Elettricista di professione, il signor Yudin ha impiegato mesi per realizzare lo strano strumento

Elettricista di professione, il signor Yudin ha impiegato mesi per realizzare lo strano strumento

Ci sono voluti mesi al signor Yudin per realizzare lo strano strumento, che ha ideato dopo essere diventato meno mobile.

Aveva perso una gamba in un incidente stradale negli anni ’90, ma tre anni prima si era rotto l’altra gamba cadendo ed era rimasto incapace di camminare.

L’accesso dei residenti non è interrotto nel suo condominio e le scale sono troppo strette per la sua sedia a rotelle.

Parlando con Reuters, ha detto: “Stavo mentendo con uno staff e stavo pensando a come evitare di immobilizzarmi e come tirarmi fuori da questa situazione.

Anche quando mi sveglio, ho bisogno che qualcun altro esca di casa. Dal momento che tutti sono al lavoro, quella non era un’opzione.

Il signor Yuden ha detto di aver costruito l'ascensore in modo da poter uscire dal suo appartamento senza fare affidamento su qualcun altro per aiutarlo

Il signor Yuden ha detto di aver costruito l’ascensore in modo da poter uscire dal suo appartamento senza fare affidamento su qualcun altro per aiutarlo

Ha detto che l'agenzia gli ha dato l'indipendenza e gli ha permesso di lavorare e socializzare

Ha detto che l’agenzia gli ha dato l’indipendenza e gli ha permesso di lavorare e socializzare

Ci ho pensato molto e ho scelto una specie di ascensore.

Non volevo stare sdraiato a casa ad aspettare che succedesse qualcosa, o che qualcuno mi portasse da mangiare, o stare fermo, semplicemente seduto sul balcone e guardando fuori.

Ha aggiunto che il suo dispositivo gli ha ripristinato la vita, che aveva un lavoro e comunicava con gli altri fuori casa.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *