Un tribunale italiano respinge il tentativo illecito di Mediaset c. Vivendi nel caso Pay TV

Un atto giudiziario ha mostrato che lunedì un tribunale di Milano ha respinto una richiesta di risarcimento multimiliardaria da parte di Mediaset (MS.MI) in un caso relativo alla mancata vendita del braccio della televisione a pagamento della Radio italiana al gigante dei media francese VIV.PA . .

La decisione segna la prima sentenza nella lunga disputa tra l’ex primo ministro italiano Silvio Berlusconi, la cui famiglia controlla Mediaset, contro il miliardario francese Vincent Bollor, un importante investitore di Vivendi.

Mediaset e Vivendi sono in conflitto dal 2016, quando il gruppo francese ha abbandonato un accordo per l’acquisto dell’unità di pay-TV perdente di Mediaset e ha quindi costruito una quota del 29% nella società, che il gruppo italiano considera ostile e illegale.

Il documento mostrava che il tribunale aveva stabilito che l’edificio era illegale e non costituiva concorrenza sleale.

Fonti affermano che Mediaset ha chiesto un risarcimento di circa 3 miliardi di euro (3,6 miliardi di dollari) a seguito della mancata vendita e dei successivi lavori di costruzione.

Ma il tribunale ha condannato Vivendi a pagare solo circa 1,7 milioni di euro a titolo di risarcimento per il mancato adempimento di alcuni degli obblighi iniziali quando ha deciso di abbandonare il contratto, che il tribunale ha assicurato fosse stato risolto correttamente.

L’insistenza di Mediaset sul risarcimento per inadempimento contrattuale è stata uno dei maggiori ostacoli a una transazione stragiudiziale tra i due gruppi nonostante i ripetuti tentativi negli anni.

Il battibecco con il suo secondo maggiore azionista ha messo Mediaset a un punto morto, complicando i piani dell’emittente di sviluppare una strategia di crescita europea che ritiene necessaria per affrontare la concorrenza del settore da servizi di streaming come Netflix (NFLX.O) e Amazon Prime (AMZN.O). ).

READ  Il Padiglione Italia all'Expo 2020 di Dubai svela una statua del David di Michelangelo stampata in 3D, lunga cinque metri

Mediaset ha detto che si appellerà alla sentenza per aumentare l’ammontare dei danni.

Un portavoce di Vivendi ha detto che la società è “soddisfatta” della decisione del tribunale.

($ 1 = € 0,8310)

I nostri criteri: Thomson Reuters Trust Principles.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *