Un residente della contea di Selo muore a causa di complicazioni del West Nile

Secondo quanto riferito, un residente della contea di San Luis Obispo è morto per complicazioni dovute al virus del Nilo occidentale.

Il dipartimento di sanità pubblica della contea di San Luis Obispo afferma che si ritiene che la persona abbia contratto il West Nile mentre visitava un’area dello stato al di fuori della contea.

“Estendiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di questo paziente”, ha detto in un comunicato stampa l’ufficiale sanitario della contea, il dott. Benny Bornstein. “Questa perdita è un tragico promemoria che il virus del Nilo occidentale è qui in California e può causare malattie molto gravi. Per favore, assicurati di proteggerti dalle punture di zanzara e drenare tutte le fonti di acqua stagnante dove le zanzare possono riprodursi”.

Questo è il primo caso e la morte del virus in California quest’anno.

I funzionari sanitari affermano che il Nilo occidentale è più comunemente trasmesso dalle zanzare sia all’uomo che agli animali e di solito segue uno schema stagionale basato sulle popolazioni di zanzare.

“Mentre la maggior parte delle persone infette da West Nile non ha sintomi, circa uno su cinque sviluppa sintomi simil-influenzali e un piccolo numero (meno dell’uno percento) sviluppa gravi malattie neurologiche”, secondo un comunicato stampa, che afferma che I rischi sono aumentati per le persone con più di 50 anni o con determinate condizioni mediche come il diabete e l’ipertensione.

I funzionari sanitari offrono i seguenti consigli preventivi:

  • Applicare un repellente contenente DEET, picaridina o olio di eucalipto limone.
  • Indossare indumenti protettivi come magliette e pantaloni a maniche lunghe.
  • Attenzione all’alba e al tramonto. Le zanzare che trasmettono il virus del Nilo occidentale di solito pungono al mattino presto e alla sera.
  • Controlla e ripara tutti gli schermi, comprese le porte, per tenere lontane le zanzare.
READ  Greta Thunberg: un anno per cambiare il mondo: più scienza, meno adolescenti svedesi

Per eliminare i siti di riproduzione delle zanzare intorno alla tua casa, le persone sono incoraggiate a rimuovere l’acqua stagnante da scarichi o contenitori, grondaie e cose come bagni per uccelli, fontane e piatti per animali domestici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *