Un enorme incendio ha infuriato sulla Table Mountain di Città del Capo, costringendo centinaia di studenti a evacuare

Domenica è scoppiato un incendio boschivo sulle pendici della Table Mountain, in Sud Africa, costringendo centinaia di studenti ad evacuare.

Gli incendi hanno appiccato il fuoco a diversi edifici dell’Università di Cape Town mentre i vigili del fuoco hanno utilizzato tre elicotteri per bombardare l’area con l’acqua.

I funzionari hanno detto che più di 100 vigili del fuoco sono stati inviati per combattere le fiamme e due sono stati portati in ospedale per il trattamento con ustioni.

Gli incendi hanno infuriato sulle pendici della Table Mountain, in Sud Africa, costringendo centinaia di studenti ad evacuare domenica.

I funzionari hanno detto che più di 100 vigili del fuoco erano stati inviati per combattere le fiamme e due erano stati ricoverati in ospedale per cure dopo aver subito ustioni.

I funzionari hanno detto che più di 100 vigili del fuoco erano stati inviati per combattere le fiamme e due erano stati ricoverati in ospedale per cure dopo aver subito ustioni.

L'incendio ha appiccato il fuoco a diversi edifici dell'Università di Cape Town mentre i vigili del fuoco hanno utilizzato tre elicotteri per colpire l'area con l'acqua.

L’incendio ha appiccato il fuoco a diversi edifici dell’Università di Cape Town mentre i vigili del fuoco hanno utilizzato tre elicotteri per colpire l’area con l’acqua.

L’incendio è scoppiato domenica mattina presto vicino a un monumento a Cecil Rhodes, situato a Devils Peak, un’altra parte dello sfondo montuoso di Cape Town, prima di diffondersi rapidamente sulle scogliere.

L’incendio ha distrutto parte di un caffè presso il monumento a Rodi, B. BBC menzionato.

Capetownetc.com Hai detto che la biblioteca dell’università era stata ridotta a “cenere e polvere” e che anche il mulino a vento Mostert di 200 anni a Mowbray era stato distrutto.

La Biblioteca Jagger aveva quasi 200 anni e contiene un’illustrazione originale del libro della giungla di Rudyard Kipling oltre a disegni, mappe e racconti di testo delle popolazioni indigene del Capo all’interno della sua collezione.

READ  Hong Kong: preoccupazione per la proposta di legge che potrebbe impedire a chiunque di andarsene | Hong Kong

Il Mostert Windmill fu costruito nel 1796 ed era il più antico mulino a vento completato in Sud Africa.

Capetownetc.com segnala che la biblioteca dell'università è stata trasformata in un file

Capetownetc.com riferisce che la biblioteca dell’università è stata ridotta a “cenere e polvere”. Nella foto: i vigili del fuoco cercano di spegnere le fiamme nella biblioteca

L'incendio è scoppiato domenica mattina presto vicino a un monumento a Cecil Rhodes, situato a Devils Peak, un'altra parte dello sfondo montuoso di Cape Town, prima di diffondersi rapidamente sulle scogliere.

L’incendio è scoppiato domenica mattina presto vicino a un monumento a Cecil Rhodes, situato a Devils Peak, un’altra parte dello sfondo montuoso di Cape Town, prima di diffondersi rapidamente sulle scogliere.

Nella foto: i vigili del fuoco combattono contro un incendio che ha distrutto la Biblioteca Jagger, vecchia di quasi 200 anni, domenica dopo che è scoppiato un incendio che ha perso il controllo.

Nella foto: i vigili del fuoco combattono contro un incendio che ha distrutto la Biblioteca Jagger, vecchia di quasi 200 anni, domenica dopo che è scoppiato un incendio che ha perso il controllo.

Si è visto fumo denso da miglia di distanza e domenica alcune strade sono state chiuse.

Il Table Mountain National Park, che si estende nella maggior parte delle aree non edificate della città, ha invitato i social media agli escursionisti a lasciare l’area e gli automobilisti a rimuovere le auto parcheggiate nelle vicinanze.

La città ha detto che il primo allarme è stato lanciato poco prima delle 9:00 (07:00 GMT).

L'Università di Cape Town ha dichiarato in una dichiarazione che tutti gli studenti sono stati evacuati dal campus dal personale di supporto di emergenza

L’Università di Cape Town ha dichiarato in una dichiarazione che tutti gli studenti sono stati evacuati dal campus dal personale di supporto di emergenza

Nella foto: gli studenti evacuati dall'Università di Città del Capo aspettano dopo aver lasciato il campus mentre diversi edifici prendono fuoco.

Nella foto: gli studenti evacuati dall’Università di Città del Capo aspettano dopo aver lasciato il campus mentre diversi edifici prendono fuoco.

Nella foto: uno studente dell'Università di Città del Capo tossisce domenica dopo aver inalato fumo durante un incendio

Nella foto: uno studente dell’Università di Città del Capo tossisce domenica dopo aver inalato fumo durante un incendio

“Tutti gli studenti della UCT sono stati evacuati dal campus dal personale di supporto dei servizi di emergenza”, ha detto l’università in un comunicato.

READ  Madrid explosion: two dead and several wounded in an explosion in the Spanish capital

L’università, valutata tra le migliori del continente, è in gran parte situata sulle pendici del Devil’s Peak e situata vicino al punto in cui è scoppiato l’incendio.

Le riprese dei social media hanno mostrato gli studenti che vagavano per la strada principale, tra il fumo fluttuante dai forti venti.

Il 200-anno-vecchio Mostert Mill a Mowbray è tra gli edifici storici danneggiati dagli incendi della domenica.

Il 200-anno-vecchio Mostert Mill a Mowbray è tra gli edifici storici danneggiati dagli incendi della domenica.

Il mulino a vento Mostert è tra i siti del patrimonio distrutti domenica dagli incendi.  Fu costruito nel 1796 ed era il più antico e unico mulino a vento completo del Sud Africa

Il mulino a vento Mostert è tra i siti del patrimonio distrutti domenica dagli incendi. Fu costruito nel 1796 ed era il più antico e unico mulino a vento completo del Sud Africa

I funzionari della città hanno affermato di non aver chiesto ai residenti del popolare sobborgo di Rondebosch e dell'area circostante di lasciare l'area.  Nella foto: un vigile del fuoco al Mostert Mill

I funzionari della città hanno affermato di non aver chiesto ai residenti del popolare sobborgo di Rondebosch e dell’area circostante di lasciare l’area. Nella foto: un vigile del fuoco al Mostert Mill

In un altro videoclip, pubblicato dal governo locale su Twitter, si sono viste fiamme bruciare all’interno di un vecchio edificio fiancheggiato da colonne mentre il fumo si alzava dal tetto.

I funzionari della città hanno affermato di non aver chiesto ai residenti del popolare sobborgo di Rondebosch e dell’area circostante di lasciare l’area.

I funzionari hanno detto: “La situazione è in fase di monitoraggio e il personale andrà di casa in casa nel caso ci sia bisogno di evacuazione”.

Ai residenti è stato detto che non è necessario evacuare, ma è stato consigliato di chiudere tutte le finestre per evitare correnti d'aria e ridurre il calore, o per inumidire il prato con un tubo o un sistema di irrigazione.

Ai residenti è stato detto che non è necessario evacuare, ma è stato consigliato di chiudere tutte le finestre per evitare correnti d’aria e ridurre il calore, o per inumidire il prato con un tubo o un sistema di irrigazione.

Più di 100 vigili del fuoco sono stati schierati per spegnere l'incendio, avvenuto domenica mattina

Più di 100 vigili del fuoco sono stati schierati per spegnere l’incendio, avvenuto domenica mattina

Charlotte Powell, portavoce del Center for Disaster Risk Management della città, ha dichiarato in una dichiarazione che i residenti sono stati avvertiti di stare attenti.

“A questo punto, non c’è motivo di evacuare, ma chiediamo ai residenti di attenersi a quanto segue: chiudere tutte le finestre per evitare correnti d’aria e ridurre il calore e inumidire il giardino utilizzando un tubo o un sistema di irrigazione”, ha detto Powell.

I vigili del fuoco stanno cercando di rianimare un collega che è crollato nel fumo e nel calore domenica mentre combatteva gli incendi.

I vigili del fuoco stanno cercando di rianimare un collega che è crollato nel fumo e nel calore domenica mentre combatteva gli incendi.

Nella foto: un vigile del fuoco osserva gli edifici dello storico Mostert Mill dopo che domenica è scoppiato un incendio sulle pendici della Table Mountain

Nella foto: un vigile del fuoco osserva gli edifici dello storico Mostert Mill dopo che domenica è scoppiato un incendio sulle pendici della Table Mountain

Un vigile del fuoco lascia una zona in fiamme domenica dopo che un incendio boschivo sulle pendici della Table Mountain è andato fuori controllo.

Un vigile del fuoco lascia una zona in fiamme domenica dopo che un incendio boschivo sulle pendici della Table Mountain è andato fuori controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *