Un 5 stelle in Italia ha completato il passaggio al partito tradizionale – Politico

ROMA – Il Movimento 5 Stelle italiano ha completato con orgoglio la sua trasformazione in un tradizionale partito politico dopo che i membri hanno approvato una rinnovata spinta dell’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Conte ha raccolto un sostegno schiacciante per il suo piano per una riconfigurazione a 5 stelle, con una struttura di potere dall’alto verso il basso e un quartier generale ufficiale.

Il fondatore del comico Beppe Grillo ha chiesto a Conte, che non ha alcuna affiliazione ufficiale al partito ma ha guidato due governi di coalizione tra cui 5 Stelle, di “ristabilire” il movimento dopo essere stato licenziato da primo ministro a gennaio a favore di Mario Draghi. Grillo inizialmente ha respinto i piani di Conte ma i due hanno raggiunto un accordo a luglio.

In una consultazione online di due giorni per i membri, l’87 percento ha votato a favore della sua proposta di nuova Legge fondamentale, con 61.000 dei 113.000 membri aventi diritto che hanno votato, il leader ad interim Vito Karimi annunciare su Facebook martedì sera, aggiungendo: “Questa legge ci dice chi siamo e cosa vogliamo. Ci dà un’identità”.

Da quando è salito al potere nel 2018, il team a cinque stelle ha lottato con una struttura organizzativa allentata, lasciando poco chiare le responsabilità decisionali. Dal 2019 sono anche senza timone, dopo che il ministro degli Esteri Luigi Di Maio si è dimesso da comandante, portando a un periodo di turbolenze e divisioni interne.

Il movimento populista ha vinto più del 33% dei voti nelle ultime elezioni generali del 2018, più di qualsiasi altro partito. Ma durante il suo periodo al potere – prima in alleanza con la Lega di estrema destra di Matteo Salvini, poi con il Partito Democratico di centrosinistra e ora in un’ampia coalizione guidata da Draghi – ha visto diminuire il suo sostegno. Attualmente è al quarto posto nei sondaggi di opinione con circa il 15% dei voti.

READ  Discorso del Direttore Generale Georgieva a conclusione della Conferenza del Sudan

La nuova legge stabilisce una gerarchia di partito più tradizionale, dando al leader il controllo completo della linea politica e delle alleanze. I gruppi Meetup locali, dove gli attivisti originali si sono incontrati e hanno pianificato il loro attacco all’establishment, saranno sciolti e sostituiti da nuovi gruppi locali sotto un’organizzazione centralizzata.

Anche gli originali Cinque Stelle, i principi fondatori del movimento, sono stati modificati nello statuto, con l’acqua pubblica e lo sviluppo economico sostituiti dalla giustizia sociale e dall’ambiente.

contea libri In un post su Facebook: “Con la nuova piattaforma il movimento può attingere a una nuova struttura, nuovi strumenti, nuovi ruoli, con nuove regole utili per regolare la struttura interna e le relazioni esterne… Il voto di oggi non è una fine ma un nuovo inizio. “

Ha insistito sul fatto che i membri avrebbero ancora voce in capitolo, con la democrazia diretta che rimane “un elemento fondante della nostra società”.

I membri vengono consultati online su una nuova piattaforma web per la prima volta dopo un doloroso divorzio dalla piattaforma web originale 5Stars gestita da Davide Casaleggio, un altro figlio dei fondatori del movimento.

Prima del voto, Casaleggio ha criticato il progetto di Conte, dicendo che delle cinque stelle originarie “non è rimasto nulla” e ha suggerito di cambiare Sostantivo.

Giovedì e venerdì Conte affronterà l’A votazione Si prevede che si affermi come leader a 5 stelle, con poco tempo da perdere prima che il partito scelga i candidati per le elezioni locali nelle principali città di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *