Ufficiale del traffico russo con toilette dorata arrestato dopo che la polizia ha scoperto un massiccio schema di corruzione | notizie dal mondo

Un alto ufficiale del traffico russo accusato di guidare una banda criminale è stato arrestato con l’accusa di aver accettato tangenti.

Il comitato investigativo russo ha arrestato il colonnello della polizia Alexei Safonov e altre sei persone nella regione meridionale di Stavropol.

I funzionari hanno rilasciato filmati del palazzo Safonov, delle sue sontuose stanze, delle decorazioni sontuose, di una sala da biliardo e persino di un bagno d’oro.

Si crede che abbia guidato una banda criminale che ha rilasciato permessi ai trasportatori di grano in cambio di tangenti.

I pass consentivano ai vettori di non rispettare le leggi regionali, anche quando attraversavano i posti di blocco della polizia.

Il comitato investigativo russo, all’incirca equivalente all’FBI negli Stati Uniti, ha affermato che il gruppo ha preso tangenti per un valore di 19 milioni di rubli (187,568 sterline).

Tra i membri della banda arrestati ci sono un ex ufficiale stradale, un ispettore del traffico e quattro civili.

Alexander Kenstein, un politico di spicco del più grande partito politico del paese, Russia Unita, ha affermato che più di 35 agenti di polizia stradale sono stati arrestati nella più grande operazione.

Circa 80 proprietà sono state perquisite nell’ambito delle indagini, con le autorità che hanno confiscato ingenti somme di denaro, automobili e documenti costosi.

READ  Palestinesi manifestano contro Mahmoud Abbas dopo la morte di un attivista | Notizie della Cisgiordania occupata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *