Trump ignora Pence e dice che considererà Ron Dientis un compagno di corsa nel 2024

Donald Trump sembrava ignorare Mike Pence dicendo che avrebbe “sicuramente considerato” Ron DeSantis il suo compagno di corsa se corresse nel 2024.

L’ex presidente di Fox Business Network ha detto lunedì che DeSantis, l’attuale governatore della Florida, faceva parte di un gruppo di “grandi persone” che aveva in mente se avesse deciso di candidarsi alla presidenza nel 2024.

Alla domanda se il candidato repubblicano della Florida, il favorito per la nomination del 2024, sarebbe considerato un compagno di corsa se corresse, Trump ha detto al conduttore Stuart Varney: “Lo farò sicuramente”.

“Ma, sai, ci sono molte persone meravigliose. Penserò sicuramente a Ron.” Trump ha aggiunto, riferendosi alla corsa alla carica di governatore del 2018 da DeSantis, che allora era membro del Congresso.

“Ero all’inizio di Ron. Sono stato il primo ad approvarlo quando è uscito come membro del Congresso non molte persone lo conoscevano e il suo sostegno lo ha aiutato immensamente e lo conosco così bene. È un ragazzo meraviglioso. ”

L’ex presidente ha continuato dicendo che c’erano “altri grandi” nel Partito Repubblicano che “hanno fatto un lavoro straordinario con gli stati”.

Ciò ha fatto seguito ai commenti di Trump – che non ha ufficialmente deciso di candidarsi alla carica nel 2024 – sull’ex vicepresidente Mike Pence, durante una conferenza in North Carolina domenica.

Sebbene i due abbiano un “buon rapporto”, Trump ha ammesso di essere “frustrato con Mike per una cosa”, un apparente riferimento alle rivolte del Campidoglio del 6 gennaio.

Il signor Pence, che non ha sostenuto gli sforzi per annullare i risultati delle elezioni del 6 gennaio mentre il Congresso lavorava per confermare i risultati, è stato anche costretto a proteggersi dai rivoltosi quel giorno.

READ  George Floyd News - Live: Derek Chauvin avrebbe potuto porre fine alla moderazione prima, il sergente di polizia racconta al processo

Ad esempio collina Secondo quanto riferito, si credeva che Trump non avesse comunicato con Pence subito dopo le rivolte, causando tensione.

“Capisce e capisce gli altri, ma nel complesso ho avuto un ottimo rapporto con Mike ed è una persona molto buona e un bravo ragazzo”, ha aggiunto Trump durante la conferenza.

Mr. Pence, secondo dall’interno, Egli ha detto La scorsa settimana, la coppia ha detto: “Hanno parlato un paio di volte da quando abbiamo lasciato l’ufficio e non so se ci incontreremo faccia a faccia quel giorno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *