Trump alza le sopracciglia affermando di aver inviato il suo “inviato” in Serbia

Donald Trump è stato deriso per aver affermato che il suo “ambasciatore inviato” Rick Grenell stava aiutando a disinnescare le tensioni tra Serbia e Kosovo.

Trump ha rilasciato una dichiarazione giovedì dicendo che Grenell, l’ex ambasciatore in Germania, aveva visitato il confine tra i due paesi per suo conto.

“Gli accordi mediati dalla mia amministrazione sono storici e non dovrebbero essere abbandonati, poiché molte vite sono a rischio”, si legge nel comunicato.

(fornito)

In una dichiarazione, la Casa Bianca ha respinto il tentativo diplomatico di Trump.

Lontano dalla sua immaginazione molto energica, Donald Trump non è più presidente e non ha “ambasciatori” che rappresentino gli Stati Uniti.

La dichiarazione è stata accolta con una certa sorpresa dal fatto che Trump sembra gestire un’agenda ombra di politica estera.

Altri pensano che la sua dichiarazione possa essere una formulazione confusa.

Come conoscitore di Trumptalk, posso riferire che Trump non sta dicendo che Grenell è il suo “inviato”, ma si riferisce invece a “mio inviato”, AMP. Rick Grenell “a modo suo” Washington Post Lo ha detto il giornalista Philip Pomp.

Il signor Grenell è stato ambasciatore dell’amministrazione Trump in Germania dal 2018 al 2020 prima di diventare l’inviato presidenziale speciale per la Serbia e i negoziati di pace in Kosovo.

Questa posizione è stata revocata dopo che Trump ha perso le elezioni presidenziali del 2020.

Prima della sua nomina, il signor Grenell era un attivista politico noto per i troll degli avversari su Twitter.

READ  Jen Psaki chiede al Congresso di approvare una legge che garantisca il diritto all'aborto in risposta al divieto del Texas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *