Torchio: lo spumante Prosecco Rose, l’ultima creazione italiana

Prosecco un tempo significava una cosa.

Vino bianco frizzante di un certo luogo d’Italia.

Non più.

Ora, per la prima volta in assoluto, puoi avere un Prosecco Rose.

L’anno scorso, i funzionari del vino in Italia (c’è un lavoro da sogno) hanno ampliato le regole della determinazione dell’origine controllata (DOC) del Prosecco per includere gli spumanti rosati. Prima, se una rosa veniva dalla regione del Prosecco, non poteva chiamarsi Prosecco.

So che questo potrebbe non sembrare un grosso problema perché molte persone si occupano di diversi termini di vino tutto il tempo, e chiamano alcuni vini spumanti dalla California o da qualsiasi altra parte del caso Prosecco o Champagne.

Ma il Prosecco può venire solo da un luogo specifico nel nord Italia vicino al villaggio di Prosecco. Non è diverso dallo champagne (che può venire solo nella regione francese dello Champagne), dal cava (che può venire solo dalla Spagna), o persino dallo scotch (che può venire solo dalla Scozia) o dal bourbon (che può essere prodotto solo da negli Stati Uniti). Tema.

Ma basta con le regole. Veniamo a questi vini meravigliosi, leggeri, luminosi e rinfrescanti. Permettetemi di aggiungere che tutte e tre le rose consigliate da Prosecco Roses questa settimana costano meno di 15 dollari a bottiglia.

E un’altra cosa, come diceva il tenente Colombo. Se non riesci a trovare Rosecco Rose esatte nel tuo negozio di vino locale, sii paziente. Potrebbero averne di più presto. Le rose di prosecco sono ancora relativamente nuove. Ma non preoccuparti. Sono sicuro che ne troverai molti, molti altri col passare del tempo. Spero ti piaccia.

READ  Gli archeologi hanno scoperto i resti dei Neanderthal nelle grotte vicino a Roma

Vino consigliato questa settimana

Val D’Oca Extra Dry Prosecco Rose (vendita consigliata $ 12)

2019 Antonio Vachin Brut Prosecco Rose ($ 15 SRP)

Josh Prosecco Rose ($ 15 SRP)

Regioni del vino Prosecco

Tutti i Prosecchi possono provenire solo da nove luoghi specifici in due regioni vinicole del nord Italia: Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Vino d’uva prosecco

Per prima cosa iniziamo con il vino bianco Prosecco. Deve essere ottenuto principalmente dall’uva Gelera, che era chiamata uva Prosecco fino a quando il nome è stato cambiato nel 2009. Perché il nome dell’uva è stato cambiato? Perché molti altri produttori di vino in tutto il mondo chiamerebbero il loro spumante Prosecco se fosse prodotto con uve Prosecco.

Per quanto riguarda il Prosecco Rose, questo spumante può essere ottenuto solo principalmente da uve Glera e fino al 10-15 percento da uve Pinot Nero.

E se il fiore del Prosecco è un fiore del Prosecco d’annata, almeno l’85 per cento delle uve deve essere piantato e raccolto in un determinato anno (annata), secondo le nuove regole DOC per il Prosecco Rose.

TIPI DI PROSECCO

Esistono tre tipi di vino Prosecco: brut, extra dry e dry.

Qual è il vino più secco e qual è il più dolce? Potrebbe non essere quello che pensi.

I fiori di Prosecco e Prosecco più secchi sono rose selvatiche. I prosecchi più dolci sono secchi. In mezzo ci sono quelli estremamente secchi.

Qual è la differenza? Gli alimenti secchi contengono la maggior quantità di zucchero in essi. Il Brut contiene la minima quantità di zucchero.

Nelle ultime settimane ho provato diverse rose Prosecco Brut e sono molto secche. I gusti di tutti sono diversi. Personalmente, preferisco lo spumante Brut extra dry, ma ho apprezzato molto anche alcune delle Rose Prosecco Extra Dry che ho anche assaggiato.

READ  L'Italia lancia la piattaforma di cinema e cultura digitale

Note di degustazione del vino

Prosecco Extra Dry Val Duca Rosa

Questo delizioso spumante medio secco trova il giusto equilibrio tra secco e amabile. Ha anche sapori e note meravigliose, luminose, leggere, fruttate, in particolare sentori di fragola e lampone senza essere opprimente. Aggiungo che questo fiore di prosecco è perfetto con formaggi a pasta molle e frutti di mare e delizioso da solo.

2019 Antonio Vachin Brut Prosecco Rose

Fresca, secca e vintage, questa splendida fragranza di Prosecco Rose colpisce tutte le note giuste: è profumata e aromatica, ma allo stesso tempo secca e croccante. C’è anche un meraviglioso colore di nocciole e mandorle tostate. Sicuramente il più secco dei tre spumanti consigliati questa settimana e un ottimo esempio di un Brut Prosecco Rose d’annata. L’ho fatto bene!

Josh Brusco Rose

Uno dei motivi per cui ho incluso così tante informazioni sulla provenienza del tuo vino Prosecco è in parte dovuto al Prosecco premium di Josh Cellars, con sede negli Stati Uniti. Sì, è la stessa meravigliosa azienda vinicola in California, di cui potrai leggere di più il mese prossimo in una storia basata sulla mia intervista personale con il fondatore dell’affascinante azienda vinicola, Joseph Carr. E sì, questo fiore di Prosecco è ottenuto da uve della regione italiana del Prosecco.

Che sapore ha questo Prosecco Rose? Meraviglioso! I suoi sapori e il gradevole aroma spaziano dall’anguria fresca, alle fragole mature, alle albicocche e alle noci macadamia. Ci sono anche sentori di lampone fresco e liquirizia rossa. Insomma, è “bellissima” come si dice in Italia.

Saluti!

torchio Ken Ross appare su Masslive.com Ogni lunedì e nella sezione Republican Weekend ogni giovedì.

READ  Ariel Pink backed off by naming to attend the Trump rally

(Gli articoli più vecchi possono essere trovati da “Wine Press” quaggiù.)

Segui Ken Ross Twitter e Instagram e Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *