TENNIS: Nadal ammette che la sconfitta di Zverev è “attenuata” ma positiva con l’avvicinarsi del Roland Garros

MADRID: Rafael Nadal ha ammesso di aver perso 6-4 6-4 contro il tedesco Alexander Zverev nei quarti di finale del Madrid Open venerdì (7 maggio) come un “passo indietro”, ma ha insistito sul fatto che c’erano molti aspetti positivi mentre pianificava il 14 ° Roland Garros titolo.

Nadal è ora caduto in anticipo in due Campionati Master su terra battuta prima del torneo del Grande Slam a Parigi, dopo essere stato eliminato nei quarti di finale di Monte Carlo il mese scorso prima di vincere a Barcellona.

Anche a Barcellona aveva bisogno di riservare un punto campionato per sconfiggere in finale Stefanos Tsitsipas.

Nadal spera di vincere il 14 ° titolo Roland Garros e il 21 ° campionato nella capitale francese il mese prossimo.

Il cinque volte campione del Real Madrid Nadal ha detto: “Hai fatto dei passi avanti, ma quando sali la scala, ci sono momenti in cui fai un passo indietro, è quello che è successo oggi”.

“E ‘una settimana che ha avuto molte cose positive. Lascerò il Real Madrid con buoni sentimenti in generale e cattivi sentimenti dopo aver giocato una partita come oggi.

“Ora, qual è l’obiettivo davanti al Roland Garros? Vai a Roma (all’Open d’Italia la prossima settimana) e vinci, il gioco è fatto.”

Nadal sperava di raggiungere le semifinali del Masters Tournament per la 75a volta.

“Ho dominato la partita all’inizio e stavo giocando bene in sei partite e probabilmente ho giocato meglio di lui”, ha detto lo spagnolo.

“Poi, dopo aver servito 4-2 a 5-2, ero in un disastro”.

READ  La stella del Manchester City è stata proposta ai giganti italiani quest'estate: il club non era `` completamente tagliato fuori ''

Nadal ha continuato: “Certo, giocare contro uno dei migliori giocatori del mondo, in queste circostanze, a questa velocità sul campo, è molto difficile”.

Zverev ha battuto Nadal tre volte di seguito, ma questa è stata la sua prima vittoria sulla terra battuta contro il numero due del mondo.

“E ‘sicuramente una delle più grandi vittorie della mia carriera fino ad ora, soprattutto sul terreno contro Rafa”, ha detto Zverev.

“È la cosa più difficile che facciamo nel nostro sport. Colpirlo a casa sua, in Spagna, è incredibile”.

L’impressionante vittoria di Zverev a Caja Magica gli è valsa un incontro con Dominic Thiem in semifinale, in quella che sarebbe stata una ripetizione della finale degli US Open dello scorso anno, vinta da Thiem.

Dopo aver perso contro il numero otto del mondo Andrei Rublev a Monaco, Nadal ha subito una sconfitta convincente contro Zverev ei riflettori saranno puntati sul 34enne ora a Roma la prossima settimana, il suo ultimo torneo prima di dirigersi a Parigi.

– Tim è nella quarta metà del Madrid.

Tutto è iniziato bene per Nadal quando ha rotto Zverev per un vantaggio per 4-2 nel primo set, e Zverev ha inviato un doppio fallo per perdere il primo vantaggio.

Ma il numero cinque del mondo ha risposto immediatamente e poi si è ritirato dopo quattro partite consecutive per sistemare il gruppo.

Un duro colpo frontale sulla linea di porta ha aiutato Zverev a un altro break a metà del secondo tempo, e mentre Nadal ha resistito a più pressione nel settimo gioco, Zverev ha segnato una splendida vittoria dopo un’ora e 44 minuti.

READ  La Juventus Bonucci salterà la finale di Coppa Italia

E Tim è arrivato prima nel suo set per sconfiggere il 36enne John Isner 3-6 6-3 6-4 e raggiungere le semifinali.

“È uno dei migliori server della storia, soprattutto qui in alto, dove sale in alto ed è molto difficile tornare indietro”, ha detto Tim dopo aver raggiunto le semifinali di Madrid per la quarta volta consecutiva.

Il norvegese Kasper Rudd ha raggiunto le semifinali del Clay Masters Championship per la terza volta consecutiva, battendo l’Alexander Public del Kazakistan per 7-5, 6-1.

Rudd, che ha eliminato il numero cinque del mondo e il campione del Monte Carlo Masters Stephanos Tsitsipas nel round precedente, affronterà Matteo Perettini per un posto in finale.

Il numero 10 del mondo Perettini ha battuto l’italiano Christian Garrin, numero 25, sul Cile 5-7, 6-3, 6-0 per raggiungere le semifinali del secondo Master.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *