‘Suning deve vendere l’Inter al più presto come strada con Zhang vicolo cieco’


Il giornalista italiano Paolo Conda ha parlato del rapporto lacerato tra i proprietari dell’Inter Suning e i nerazzurri.

Ho parlato ieri pomeriggio alla stazione radio Sky Sport Italia, riporta FC Inter 1908, Kunda ha osservato che la posizione del club che ha portato alla vendita di Romelu Lukaku sarebbe arrivata da molto tempo e ha sottolineato la necessità di separarsi da Suning.

Nonostante abbia riportato i nerazzurri al primo posto in Italia vincendo il titolo di Serie A la scorsa stagione, Suning ha scioccato molti fan non solo permettendo ad Achraf Hakimi, ma ora a quanto pare anche di vendere Romelu Lukaku.

Come sottolinea Konda, ci sono ragioni profonde dietro questo, e far uscire il club potrebbe essere un compito impossibile per Suning.

Di conseguenza, ritiene che l’unica opzione rimasta sia che gli attuali proprietari vendano il club, altrimenti rischiano di danneggiare ulteriormente il progetto e alienare i tifosi, poiché ci sono molti fattori che li rendono incapaci di gestire correttamente il club.

“Non possiamo certo dire di non essere stati avvisati di quello che sarebbe successo all’Inter”, ha detto Kunda.

“La partenza di Conte non è stata giustificata con la cessione di Hakimi da solo, anche se è stato molto importante perché è un grande giocatore ed è stato la pietra angolare dello Scudetto”.

Ha proseguito: “Ovviamente ci sono altri debiti da saldare, il buco fa paura, c’è bisogno di vendere il club il prima possibile, mi sembra che Zhang sia sulla strada del non ritorno.

Inoltre vorrei fare una mossa, peraltro, riguardo all’immagine, che trovo molto corretta: rinominare il Centro Sportivo Pinetina solo in Angelo Moratti, e togliere il nome Suning perché è qualcosa che va tolto come questione di letteratura».

READ  Simeon Nwankwo: un nigeriano esposto ad abusi razzisti sui social media


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *