Stuart Dallas ha ricevuto risultati positivi dalla sconfitta dell’Italia, ma è stato fondamentale per l’Irlanda del Nord ottenere punti contro la Bulgaria

Due parole che verranno ascoltate entro mercoledì sono “un must”.

Il sogno dell’Irlanda del Nord di qualificarsi alla Coppa del Mondo non è mai morto allo stadio Enyo Tardini, ma mercoledì sera potrebbe svanire nel silenzioso Windsor Park.

La squadra sarà utilizzata domani per un’amichevole contro gli Stati Uniti a Belfast, ma la pressione è già in aumento per testare la Bulgaria a metà settimana.

La sconfitta dell’Irlanda del Nord in Italia non è stata una sorpresa, anche se gli errori che hanno portato ai due gol sono stati deludenti.

Ma se la Bulgaria non verrà eliminata la prossima settimana, la strada per il Qatar non andrà molto velocemente.

La semplice verità è che se la squadra di Ian Baraklov vuole fare danni al Gruppo C, deve eliminare le proprie debolezze difensive e segnare gol.

Il positivo è che si sono create occasioni contro una squadra italiana che è andata avanti per più di 300 minuti senza subire gol.

Svolgere il secondo tempo contro una squadra numero 10 al mondo dà speranza.

Se l’Irlanda del Nord si stava battendo per la prestazione del primo tempo a Parma, la misura del loro miglioramento nel secondo tempo è stata l’hype post-partita nel campo ospitante di come hanno ricevuto il campanello d’allarme.

Giorgio Chiellini ha commentato: “È stato un ottimo primo tempo, e nel secondo abbiamo commesso non pochi errori.

“È il tipo di gioco che mi piace molto, perché è fisico e pericoloso per la seconda palla o il gioco di gruppo”.

Il suo compagno di squadra della Juventus Leonardo Bonucci, che ha festeggiato la sua 100esima sconfitta, ha aggiunto: “È importante tenere pulite le nostre lenzuola, anche se nel secondo tempo commettiamo molti errori e dobbiamo migliorare, soprattutto quando siamo in possesso. . ”

READ  Max Huma batte Toni Fino in una partita di playoff per vincere il Genesis Invital al Riviera

Il tecnico Roberto Mancini ha dichiarato: “Dobbiamo rivedere il secondo tempo con la squadra, perché dobbiamo fare di meglio”.

“Avremmo potuto iniziare a prendere pochissimi tocchi dopo l’intervallo e la palla si è mossa lentamente, ma ciò potrebbe accadere dopo cinque mesi di non vederci”.

Questa è la vita del portiere, Billy Peacock Farrell è stato fortemente sotto i riflettori e la sua mancanza di intensità nella partita è motivo di preoccupazione.

Solo per questo motivo, domani Paraclov dovrebbe giocare contro gli Stati Uniti.

Il 3-5-2 dovrebbe essere abbandonato per i bulgari che dovrebbero essere gettati via dal lavello della cucina, dal microonde e dal frigorifero. Sarà una formazione più offensiva con una mentalità più lungimirante, ma la mancanza di obiettivi da gioco aperto e calci piazzati è una preoccupazione.

Paddy McNair e Stuart Dallas devono avanzare in ruoli più offensivi, infatti questo è un gioco di 90 minuti che richiede 90 minuti per giocare.

Tempo per la negazione passiva.

Il Dallas Leeds United ha accettato la sconfitta in Italia e ha dato maggiore importanza alla partita in Bulgaria.

“Dobbiamo ricominciare a vincere le partite”, ha detto l’ex Crusader. “La partita con la Bulgaria deve essere vinta e abbiamo sempre saputo che era importante segnare in quelle partite.

L’Italia è stata una richiesta ardua, ma abbiamo potuto beneficiare molto della nostra prestazione nel secondo tempo.

“Abbiamo avuto la possibilità di ottenere qualcosa dalla partita, ma abbiamo dimostrato loro molto rispetto nel primo tempo.

“Nella ripresa abbiamo giocato bene e avevamo il possesso palla. Un’altra sera avremmo potuto togliere qualcosa dalla partita.

“E ‘stata una curva di apprendimento per tutti. C’erano lezioni che dovevamo imparare giocando contro un grande paese come questo. Doveva essere un buon posto”.

READ  Petiol vince il loro primo torneo importante, Bernal in rosa

Anche l’ex ala dell’Irlanda del Nord Keith Gillespie si è reso conto dell’importanza di vincere mercoledì.

“Siamo nella posizione in cui pensavamo di andare alla partita in Bulgaria”, ha detto l’ex giocatore di Manchester United e Newcastle United che ha giocato 86 partite internazionali.

“Ian deve assicurarsi che i giocatori siano pronti perché anche se è la seconda partita, dobbiamo vincere se vogliamo avere la possibilità di finire secondi nel girone.

“Dobbiamo battere Bulgaria e Lituania in patria e all’estero e prendere punti dalla Svizzera. Se perdiamo contro la Bulgaria, puoi accettare un arrivederci dopo due partite. La prossima partita è una partita da vincere”.

L’attaccante di Hearts Liam Boyce e il difensore del Newcastle United Jamal Lewis potrebbero tornare per la partita contro la Bulgaria e anche l’esterno Jordan Jones potrebbe tornare in squadra dopo un aggiornamento positivo sull’infortunio dell’allenatore del Sunderland Lee Johnson.

Johnson ha detto ieri: “Probabilmente è 70-30 contro di lui mentre gioca (contro il Bristol Rovers sabato), ma è sicuramente lì, il che è positivo”.

Il gioco degli USA è uno spettacolo collaterale. Baraclough dovrebbe trovare la formula vincente mercoledì.

Belfast Telegraph

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *