Stephen Chang di Suning ha deciso di rimanere a capo dell’Inter, secondo quanto riportato dai media italiani


Il boss dell’Inter Stephen Chang è sempre più ottimista sul fatto che sarà in grado di mantenere la sua posizione e che Suning manterrà la quota di maggioranza nel club.

I crescenti problemi finanziari hanno portato il conglomerato cinese al dettaglio a negoziare per vendere il club da gennaio, poiché i partner BC con sede nel Regno Unito cercano un’acquisizione totale.

Tuttavia, come riportato nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, Zhang tornerà in Italia il mese prossimo dopo aver lavorato dietro le quinte per sistemare le finanze di Suning ed è fiducioso che investire attraverso la cessione della minoranza gli permetterà di mantenere il controllo dell’Inter. .

Con i nerazzurri in testa alla Premier League, catalizza anche la possibilità di portare il club al suo primo scudetto dal 2010, mentre la cessione del 23% delle azioni di Suning.com per 1 miliardo di euro ha allentato la pressione sulla società.

Mentre l’offerta di 750 milioni di euro di BC Partners all’Inter è stata inferiore alla valutazione di 1 miliardo di euro di Suning, Zhang preferisce artisti del calibro di Fortress o PIF.

Tali parti pomperebbero denaro per coprire il resto della stagione in cambio di una quota di minoranza, con 250 milioni di euro necessari per coprire i costi non pagati, consentendo a Suning di rimanere in testa e costruire per il futuro.


READ  La doppietta di Lukaku aiuta l'Inter a mettere pressione al Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *