Stellantis, i sindacati acconsentono ad altri 480 sgomberi volontari in Italia

Il 20 febbraio 2022, il logo Stellantis è apparso nella sede dell’azienda a Boise, vicino a Parigi, Francia. REUTERS/Gonzalo Fuentes

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

MILANO, 2 mag. (Reuters) – Il sindacato italiano FIM-Cisl ha dichiarato lunedì di aver concordato con i sindacati automobilistici che la casa automobilistica Stellandis (STLA.MI) avrebbe tagliato 480 posti di lavoro a Mirafiori a Torino quest’anno attraverso licenziamenti volontari.

L’accordo è stato firmato da tutti i maggiori sindacati metalmeccanici tranne la sinistra FIOM-CGIL.

Stellandis aveva già raggiunto un accordo simile con i sindacati a febbraio su oltre 700 licenziamenti volontari. leggi di più

David Provencano, responsabile FIM-CISL per l’area torinese, ha affermato che nonostante la scadenza per i licenziamenti volontari entro la fine dell’anno, a coloro che hanno lasciato l’azienda entro il 30 settembre sono stati offerti ulteriori 20.000 (21.000 dollari). .

Un portavoce di Stellantis, che attualmente impiega circa 50.000 persone in Italia, ha confermato il contratto per i tagli dei posti di lavoro e ha affermato che la società non ha commentato. ($ 1 = 0,9524 euro)

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Relazione di Giulio Piovacari; Montaggio Valentina Ja

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  'Scene di scheletri viventi' - Bergamo, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *