Stellandis – Il sindacato chiude lo stabilimento italiano di Melphi per carenza di chip

Il 23 febbraio 2022, il logo di Stellantis è apparso in un edificio aziendale a Velizy-Villacoublay, vicino a Parigi, in Francia. REUTERS / Gonzalo Fuentes /

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

MILANO, 17 mar. (Reuters) – La casa automobilistica Stellandis (STLA.MI) sospende l’attività del suo stabilimento di Melphi in Italia per altri sette giorni lavorativi a causa della carenza di semiconduttori, ha affermato giovedì un rappresentante sindacale.

Marco Lomio, presidente locale del Sindacato metalmeccanico UILM, ha dichiarato che le operazioni saranno sospese sabato e riprese il 28 marzo a causa della mancanza di unità di controllo del motore a causa della carenza di chip.

“Lavoriamo quando le parti vengono spedite e quando non le riceviamo, non lavoriamo, questa è la situazione”, ha detto Lomio.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Un portavoce di Stellandis ha dichiarato: “Dall’inizio della crisi, gestiamo quotidianamente le nostre operazioni, impianto per impianto… tenendo conto delle varie situazioni che dobbiamo affrontare”.

Il nuovo sciopero, che colpisce più di 7.000 degli oltre 7.000 lavoratori di Melphi, segue un simile blocco della produzione di 10 giorni all’inizio di questo mese in risposta alla carenza globale di chip e all’opposizione dei camionisti. Per saperne di più

Le condizioni di consegna dei microchip innescate dall’invasione russa dell’Ucraina sono peggiorate, costringendo Stellandis a tagliare i tassi di produzione a Melphi, che produce automobili, compresi i modelli Compass e Renegade Jeep, dal 4 aprile. Per saperne di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Relazione di Giulio Piovacari; Montaggio Jason Blue

READ  Leonardo in Italia dice che è un buon posto per aumentare le spese militari

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *