Steamrolling Sinner crea una rivincita per Nadal al Roland Garros

di Reuters dalle 58 pm

Condividi questo articolo:

L’italiano Yannick Sener si è qualificato per il quarto turno degli Open di Francia 6-1, 7-5, 6-3 sullo svedese Mikael Ymir sabato per organizzare un incontro con il re della terra battuta Rafael Nadal.

Sener, testa di serie numero 18, era così equilibrato e potente per Ymer che si è unito al collega adolescente italiano Lorenzo Musetti negli ottavi di finale.

Dopo un set di apertura unilaterale, Sinner ha lasciato scivolare un po’ la sua guardia e ha rotto Ymer 4-3, solo per il 19enne italiano che ha rotto 5-5 e vinto il secondo set dal servizio del suo avversario.

Ymir ha rifiutato di arrendersi e ha preso il servizio di 40-0 di Sener con un pareggio per 1-1, ma il giovane giocatore ha segnato quattro break point e ha strappato il break decisivo nell’ottava partita prima di servire.

Dopo che Nadal ha battuto comodamente il britannico Cameron Norrie in due set sabato, affronterà Sinner per il secondo anno consecutivo al Roland Garros dopo averlo sconfitto nei quarti di finale lo scorso anno.

“In un certo senso, è difficile giocare contro di loro. In un altro modo, penso che sia bello giocare contro di loro”, ha detto Sener, che ha anche perso contro Nadal al Masters di Roma in questa stagione nonostante avesse vantaggi nel primo tempo contro 13. Campione dell’Open di Francia.

“Penso che sia un buon test. Ho già giocato due volte contro Rafa. Ma questa volta sarà un po’ diverso”.

READ  Calcio: Bioli dice che il Milan vuole essere la sorpresa dell'Europeo

Mussetti, anche lui 19enne, è diventato il sesto giocatore dal 2000 a raggiungere il quarto turno alla sua prima apparizione in un Grande Slam, battendo il connazionale Marco Cecchinato 3-6 6-4 6-3, 3-6, 6-3.

Il prossimo per lui è Novak Djokovic, il 18 volte campione del Grande Slam, numero uno del mondo.

Dopo aver raggiunto il quarto turno un anno dietro Sinner, Musetti si è detto felice che entrambi siano arrivati ​​alla seconda settimana del torneo su terra battuta, con Matteo Berrettini che probabilmente lo raggiungerà in seguito.

“Lui (Sener) è un po’ più avanti di me e sto vivendo come era l’anno scorso – ha detto Mussetti, classificato 76 ° nel mondo -. Cresciamo insieme e giochiamo insieme ogni settimana”.

“Sono felice se Yannick sta facendo bene, ma ovviamente devo vedermi migliorare. Sono davvero orgoglioso e felice che Yannick stia ancora andando avanti ed è uno dei migliori nelle corse (ATP)”.

Sinner è 11° nella corsa ATP, con i primi otto che si qualificano per le finali dell’ATP Tour alla fine dell’anno.

Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *