Starship e Starlink si preparano per gli eventi crossover SpaceX più ambiziosi della storia

Nell’ultima lunga serie di lanci, SpaceX ha richiesto il permesso alla Federal Communications Commission (FCC) per utilizzare un’antenna Internet Starlink installata sul numero di serie della Starship 15 (SN15).

Il primo di un lotto pianificato di quattro o più modelli di veicoli spaziali aggiornati, l’SN15 è stato lanciato a un miglio dallo stabilimento di SpaceX nel sud del Texas fino a una rampa di lancio suborbitale alla fine della scorsa settimana. Più o meno nello stesso periodo in cui la sezione del serbatoio posteriore è stata equipaggiata per una montatura anteriore il 3 aprile, alcuni dei primi avvistamenti a 360 gradi del missile hanno rivelato un’aggiunta insolita al portello sopra la cupola del serbatoio anteriore della nave stellare. Per quanto riguarda lo Starhopper nel 2019, le astronavi hanno utilizzato lo spazio tra il serbatoio e il muso come ancoraggio per avionica, batterie Tesla e una serie di antenne radio e GPS, tra le altre cose.

I nuovi dispositivi generalmente cadono sotto il radar, ma la maggior parte di coloro che ne hanno preso atto presumevano che fosse una sorta di aggiornamento dell’antenna. A quanto pare, questa speculazione era quasi certamente corretta, ma non nel modo in cui ci aspettavamo così tanto.

La Starship SN15 inizierà il suo test drive di qualificazione lunedì 12 aprile. (NASAS Spaceflight – bocachikagal)

Quando ha debuttato la nuova antenna SN15, L’autore ha ipotizzato Ha una sorprendente somiglianza con una parabola SpaceX Starlink. Tuttavia, un altro utente del forum ha affermato che si trattava probabilmente di un’antenna in banda S aggiornata simile a quella utilizzata sui razzi Falcon di SpaceX. L’autore Successivamente osservato Il passaggio dell’antenna in banda S sull’interscambio dei ripetitori Falcon aveva all’incirca le stesse dimensioni della nuova antenna e del coperchio visibile sulla Starship SN15, apparentemente chiudendo il caso.

L’antenna telemetrica Falcon 9 B1060 e l’antenna SN15 dell’astronave precedentemente oscura hanno all’incirca le stesse dimensioni. Entrambi i missili sono diffusi qui. (Richard Angel / NSF-Bokachikagal)

Nove giorni dopo, SpaceX ha chiesto alla FCC il permesso di far funzionare la parabola Starlink (stazione usata) a Boca Chica “ad altitudini non superiori a 12,5 km” durante le operazioni “a terra o durante i voli di prova”. In altre parole, l’antenna installata sulla Starship SN15 è quasi sicuramente la parabola Starlink. Circondata da una cappa aerodinamica, l’antenna è saldamente fissata al missile e si baserà interamente su una sofisticata formazione avanzata del raggio per orientarsi elettronicamente sia per la trasmissione che per la ricezione da uno o più dei quasi mille satelliti attualmente in funzione allo Starlink in orbita .

Nella richiesta speciale della Federal Communications Commission (STA) di SpaceX, la società ha gentilmente richiesto che il periodo di prova di 60 giorni inizi il 20 aprile. Anche se la FCC si muove molto rapidamente e assegna STA entro pochi giorni a una settimana dalla richiesta di SpaceX del 9 aprile, è improbabile che la società ritardi i test della Starship SN15 o lanci piani per quasi dieci giorni in attesa del permesso di utilizzare il nuovo missile. Antenna Starlink. In altre parole, mentre l’SN15 è il primo veicolo spaziale con un’antenna Starlink installata, ci sono buone probabilità che non sarà il primo a testare effettivamente questa capacità, né sulla Terra né durante il lancio.

Sebbene improbabile, il fatto che il raccordo dell’antenna Starship SN15 Starlink di SpaceX abbia all’incirca le stesse dimensioni dell’affidabile ma molto più semplice configurazione della banda S rispetto a Falcon, il che solleva anche la questione se i voli di prova del veicolo abbiano successo o meno che lo spazio possa eventualmente portare a Piatti Starlink che aggiungono futuri booster Falcon. Indipendentemente da ciò, la Starship SN15 sta per iniziare una settimana intensa di esami di qualificazione nel sud del Texas. Se il missile subisce gravi ritardi, come è tipico dei prototipi dell’astronave, ci sono buone probabilità che l’SN15 inizi a testare il suo piatto Starlink a metà della prossima settimana.

READ  SpaceX Starship per tentare il fuoco costante lo stesso giorno e lanciare dopo aver acceso il motore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *