Spagna, Italia, Grecia e Francia non faranno parte della lista verde nel prossimo aggiornamento

I favoriti dai turisti Spagna, Grecia, Italia e Francia difficilmente faranno il viaggio del Regno Unito nella “lista verde” nel prossimo aggiornamento, nonostante l’affermazione del Segretario alla giustizia secondo cui il governo è “molto ansioso di vedere quanti più paesi possibile” elenco.

“Sono più opportunità per i vacanzieri e facilità di trasporto per rendere la vacanza un’esperienza più piacevole, quindi continueremo a cercare risorse per aggiungere paesi”, ha affermato Robert Buckland. Sky News.

Nel frattempo, il governo scozzese ha adottato un approccio diverso: quattro ufficiali medici del Regno Unito hanno affermato che lo status di lista verde dovrebbe essere l’eccezione piuttosto che la regola, aggiungendo solo ai paesi in cui ci sono buone ragioni per farlo. .

La lista verde dei paesi che devono affrontare l’isolamento dei passeggeri al ritorno nel Regno Unito è attualmente limitata a soli 12 posti.

Boris Johnson ha suggerito che “alcuni” paesi potrebbero essere inclusi nella prima revisione del sistema semaforico nella prima settimana di giugno. Telegrafo.

Si dice che abbia fatto questi commenti in una riunione del comitato della spina dorsale conservatrice del 1922, indicando che i “mancati incidenti vicini” inizialmente designati in verde potrebbero essere tagliati questa volta.

I concorrenti includono Malta, Finlandia, Grenada, Isole Cayman, Fiji, Isole Vergini britanniche, Antigua e Barbuda, Saint Kitts e Nevis, Turks e Caicos e Anguilla.

Ma è improbabile che la maggior parte delle destinazioni turistiche europee – Croazia, Spagna, Italia, Francia e Grecia – passerà dall’ambra al verde nella prossima ristrutturazione.

Il Dipartimento dei Trasporti non ha ancora adottato un “approccio insulare”, ad esempio, c’è una differenza tra le Isole Canarie e la Spagna, sebbene i tassi di infezione siano molto inferiori rispetto al precedente.

READ  L'India solleva la questione della distruzione dell'ambasciata da parte dei Khalistani con l'Italia

Il signor Fuckland ha detto che si potrebbe fare affidamento su un elenco di ambra per “isolare” il pubblico una volta lasciato il paese.

Ha detto a ITV Buongiorno Gran Bretagna: “Penso che molte persone possano fare affidamento sul fare la cosa giusta quando tornano e si isolano”.

Ma ha aggiunto: “Penso che dobbiamo continuare a ripetere quel messaggio più e più volte: Green sta andando, divertiti. L’ambra non è una. “

I viaggi di piacere internazionali sono di nuovo legali il 17 maggio nel Regno Unito con il sistema a semaforo.

I paesi sono classificati in verde, ambra o rosso in base ai livelli di rischio, in base ai quali vengono assegnati vincoli di diversa intensità.

Anche se non è più illegale andare in vacanza all’estero, il governo ha insistito affinché solo i luoghi della lista verde vengano visitati per scopi ricreativi.

Boris Johnson ha detto durante i PMQ del 19 maggio: “Questo è molto chiaro: non dovresti andare in un paese della” lista ambra “tranne che per alcune circostanze gravi come la grave malattia di un membro della famiglia. Non dovresti andare in un paese della “lista ambra” durante le vacanze. “

Nel frattempo, il Segretario dei trasporti ha descritto i paesi della Lista Rossa dei Grandi Negozi come “da non visitare se non in circostanze molto gravi”.

Ciò ha portato a una certa confusione per i viaggiatori britannici, molti dei quali si sono chiesti perché i paesi non fossero semplicemente divisi in rosso o verde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *