SpaceX Starship per tentare il fuoco costante lo stesso giorno e lanciare dopo aver acceso il motore

Senza alcuna conferma ufficiale, SpaceX sembra prepararsi per un quarto prototipo a grandezza naturale della navicella spaziale per tentare un costante test di fuoco Raptor. E il Lancio lo stesso giorno.

Questo giorno pieno di speranza è anche oggi, venerdì 26 marzo. Se tutto va secondo i piani, il numero di serie dell’astronave SN11 licenzierà i tre Raptor, per controllarne la salute dopo aver apparentemente acceso il motore mercoledì. Forse in appena un’ora o due, dopo aver rimosso e ricombinato ossigeno liquido e carburante metano, il prototipo di Starship potrebbe decollare sul quarto volo di prova ad alta quota di SpaceX.

Alla fine del 24 marzo, SpaceX ha ruotato il motore Raptor SN46 dallo stabilimento di Boca Chica alla rampa di lancio, con il veicolo spaziale SN11 montato su uno dei suoi rack di lancio suborbitali. Il movimento del motore e la successiva installazione sono stati una sorpresa, poiché nessuno era stato in grado di catturare il motore implicito della Starship SN11 nei due o tre giorni precedenti (la nebbia troppo fitta era la causa più probabile).

È possibile che il problema di fondo con la rimozione del Raptor sia stato il motivo del ritardo del lancio di diversi giorni dopo il lancio apparentemente riuscito della Starship lunedì. Dopo questo test, il lancio di SN11 è stato provvisoriamente programmato per martedì o mercoledì all’inizio, solo per saltare giorno dopo giorno nel corso della settimana. L’SN11 è stato lanciato per la prima volta sulla rampa di lancio l’8 marzo, solo 18 giorni fa, quindi i ritardi di lancio non sono una grande sorpresa dato che l’attuale impianto è pronto per il lancio. Disco Per il rover a tre motori Starship, sono 33 giorni, tre fuochi fissi e un cambio di motore.

Se SN11 eseguisse un incendio stazionario lo stesso giorno e fosse lanciato il 26 marzo, continuerà a schiacciare quel record di quasi il 50%. In una certa misura, questa impresa non era senza precedenti. Il 3 marzo, il veicolo spaziale SN10 ha interrotto il suo primo vero tentativo di lancio millisecondi dopo che il Raptor si è acceso quando il computer di volo del missile ha rilevato indicazioni che stava producendo troppa spinta. Sorprendentemente, invece di annullare il tentativo di lancio, SpaceX ha allentato gli standard per i limiti di paga della Starship SN10 e ha riprovato, decollando con successo solo tre ore dopo l’aborto spontaneo.

Nonostante l’immediata frustrazione del riciclaggio a mani libere, la Starship SN10 divenne in seguito il primo prototipo del suo genere ad essere lanciato a 10 km (6,2 miglia), in caduta libera a terra e atterrato in un unico pezzo. Pochi minuti dopo, un incendio e un atterraggio più duro del previsto pianificarono di far esplodere l’SN10, ma il volo di prova ebbe ancora un enorme successo. Allo stesso tempo, il volo ha indicato che le astronavi sono tecnicamente in grado di volare con successo ore dopo il lancio post-accensione sventato, dimostrando uno straordinario livello di potenza per i motori a razzo a grappolo ad alte prestazioni.

In quanto tale, sebbene sia ragionevole ipotizzare la Starship SN11 non lo farò Rilasciato oggi, l’SN10 ha dimostrato di avere zero possibilità di fuoco costante e separazione delle ore di fuoco. Inoltre, dato quanto l’SN10 è vicino a un successo inequivocabile (cioè un atterraggio morbido e sopravvivibile), l’astronave SN11 ha le migliori possibilità di decollo, atterraggio e fuori dalla prova. senza Esplosione.

Le riprese fisse dell’astronave SN11 e il primo tentativo di lancio sono attualmente programmate tra le 7:00 e le 19:30 ora dell’America centrale (UTC-5). Restate sintonizzati per gli aggiornamenti mentre attendiamo la conferma ufficiale di SpaceX e l’avviso di sfratto per i residenti del villaggio di Boca Chica.

READ  È stato osservato l'oggetto più distante nel nostro sistema solare. Ma non è il nono pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *