SpaceX pronto a lanciare Starship SN20 con Super Heavy Booster

Il booster Super Heavy di SpaceX si trova nel sito di test di Boca Chica, in Texas. SpaceX / Twitter

SpaceX è mirare a lanciare Il prossimo grande test di questo mese è con Starship, l’astronave progettata per portare gli umani su Marte. azienda Lanciato con successo Un prototipo dello stadio superiore della navicella (SN15) è salito di 10 chilometri (6,2 miglia) nel cielo ed è atterrato tutto intero a maggio. Il prossimo volo lancerà lo stadio superiore di nuova generazione (SN20) in cima a un gigantesco booster chiamato Super Heavy ad un’altitudine orbitale di almeno 160 chilometri (100 miglia).

La combinazione del veicolo spaziale potenziato sarà su una scala senza precedenti. Il 1° luglio, CEO di SpaceX Elon Musk Ha twittato due foto di un veicolo super pesante parcheggiato nel sito di test di Starbase a Boca Chica, in Texas. La gru da sola è alta 70 metri, più o meno le dimensioni della Statua della Libertà. Con lo stadio superiore di 150 piedi attaccato, l’intero stack sarebbe alto 400 piedi (120 metri), rendendolo il più grande razzo mai costruito per andare nello spazio.

Musk ha twittato sul booster: “Sembrerà selvaggio con una nave in cima”.

L’ultimo pezzo della torre di lancio Super Heavy è arrivato a Starbase lunedì, secondo l’osservatore locale BocaChicaGal cinguettare.

Sollevare questo gigante da terra richiederebbe una spinta tremenda. muschio cinguettare Domenica, SpaceX prevede di installare 32 o 33 motori Raptor nella parte inferiore del Super Heavy per fornire fino a 230 tonnellate di spinta. I precedenti modelli di veicoli spaziali utilizzati nei test ad alta quota avevano solo tre motori Raptor.

READ  Stazione spaziale per sorvolare Tampa durante il Super Bowl LV

Immagine con Photoshop di Starship SN20 e Super Heavy sulla rampa di lancio orbitale di SpaceX. Fotografia aerea RGV / Twitter

SpaceX alla fine vuole rendere completamente riutilizzabili sia il booster che lo stadio superiore. Ma i test iniziali si concentreranno sul raggiungimento dell’altitudine orbitale.

Secondo un piano di volo SpaceX presentato alla Federal Aviation Administration, l’assieme Super Heavy-SN20 verrà lanciato da Starbase e volerà verso l’orbita terrestre in un unico pezzo. Successivamente, il booster girerà e atterrerà nel Golfo del Messico al largo della costa di Boca Chica, mentre lo stadio superiore entrerà in orbita per un breve periodo prima di cadere nell’Oceano Pacifico vicino alle Hawaii.

SpaceX lancia un razzo delle dimensioni della Statua della Libertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *