Siria: 14 morti e almeno tre feriti in un’esplosione che ha distrutto un autobus a Damasco | notizie dal mondo

Almeno 14 persone sono morte in un’esplosione che ha distrutto un autobus nella capitale siriana, Damasco.

Un’emittente televisiva locale ha riferito che due ordigni esplosivi sono esplosi sul ciglio della strada mentre l’autobus si trovava sul ponte Hafez al-Assad e un terzo ordigno è stato smantellato da un reparto di ingegneria dell’esercito.

Il canale televisivo ha riferito che almeno altre tre persone sono rimaste ferite in quella che i funzionari hanno descritto come un’esplosione “terroristica”.

foto:
I vigili del fuoco siriani e gli agenti di sicurezza ispezionano l’autobus in fiamme. Pic: SANA via AP
Le forze di sicurezza ispezionano il luogo di un'esplosione nel centro di Damasco, in Siria, 20 ottobre 2021. REUTERS / Firas Makdisi
foto:
L’autobus era sul ponte Hafez al-Assad al momento dell’esplosione

La televisione di stato siriana ha mostrato filmati dell’autobus carbonizzato e ha affermato che le esplosioni sono avvenute durante l’ora di punta, quando le persone si stavano dirigendo verso il lavoro e la scuola.

Nelle foto pubblicate sull’account del canale su Telegram, si possono vedere i soccorritori che rimuovono parti del corpo dalla cabina dell’autobus.

Nessun gruppo ha rivendicato l’attacco, avvenuto in un importante punto di trasporto di autobus dove i veicoli si incontrano e si dirigono verso diversi quartieri della capitale.

“È un atto codardo”, ha detto alla televisione di stato il capo della polizia di Damasco, il maggiore generale Hussein Jumaa, esortando le persone a segnalare alle autorità qualsiasi cosa sospetta.

Ha aggiunto che una forza di polizia ha transennato l’area e si è assicurata che non ci fossero più bombe.

Inizialmente, 13 persone sono state uccise, ma il maggiore generale Jumaa ha affermato che uno dei feriti è morto per le ferite riportate.

La polizia militare ispeziona il luogo di un'esplosione nel centro di Damasco, in Siria, 20 ottobre 2021. REUTERS / Firas Makdissi
foto:
13 persone sono state uccise e almeno tre sono rimaste ferite

Più di un’ora dopo l’esplosione, i lavoratori hanno ripulito il luogo dell’esplosione e l’autobus distrutto è stato rimosso.

READ  Palestinian Authority restaurants begin the new year under the restrictions of the epidemic

L’offensiva è la più letale a Damasco da anni, e tali incidenti sono rari da quando le forze governative hanno catturato sobborghi che erano precedentemente sotto il controllo dei ribelli.

Dopo di allora, le forze del presidente Bashar al-Assad controllano gran parte del paese Russia e Iran Aiutalo a riconquistare il potere.

Dallo scoppio della guerra civile nel Paese nel marzo 2011, le Nazioni Unite affermano che almeno 350.000 persone sono state uccise.

La guerra ha anche sfollato più della metà della popolazione del paese, compresi cinque milioni di rifugiati all’estero.

In questa foto rilasciata dall'agenzia di stampa ufficiale siriana (SANA), un vigile del fuoco siriano viene mostrato mentre spegne un autobus in fiamme nel luogo di un'esplosione mortale a Damasco, in Siria, mercoledì 20 ottobre 2021. Due bombe sul ciglio della strada esplodono vicino a un autobus che trasportava soldati .  La TV di Stato ha riferito che durante l'ora di punta mattutina nella capitale siriana all'alba di mercoledì, un certo numero di persone sono state uccise e ferite.  (SANA via AP)
foto:
Pic: SANA via AP

Ad agosto, i media statali siriani hanno affermato che un cortocircuito ha fatto esplodere un serbatoio di gas in un autobus che trasportava soldati, uccidendo una persona e ferendone altre tre.

Nel 2017, a Un’esplosione colpisce un convoglio di autobus che trasportava sfollati vicino alla città siriana di Aleppo.

All’epoca, il servizio di soccorso dell’opposizione ha affermato che almeno 100 persone erano state uccise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *