“Se una squadra italiana avesse giocato come il Granada sarebbe stata assassinata!” – Katuzo taglia brutti scherzi all’arredamento della Liga dopo la caduta del Napoli dall’Europa

Il boss del Parthenobi esprime frustrazione per l’uscita dall’Europa League al round 32

Gennaro Gattuso ha calunniato la tattica del Granada dopo l’uscita del Napoli dall’Europa giovedì, insistendo sul fatto che “tutti i documenti sarebbero stati assassinati” se una squadra italiana avesse giocato allo stesso modo.

Nonostante la sconfitta per 2-1 contro lo Stadio Diego Armando Maradona nella gara di ritorno dell’ultimo incontro a -32 di giovedì sera, il Granada ha battuto il Napoli 3-2 dopo una vittoria per 3-2.

Kutuzo ha espresso la sua frustrazione per l’atteggiamento negativo della squadra spagnola dopo il fischio finale, accusandola di perdere tempo e di non aver mostrato “rispetto” al continente.

Cosa è stato detto?

“Oggi abbiamo subito un gol assurdo, tre contro uno in area. Non ricordo altre occasioni per il Granada. Dovremmo essere orgogliosi di quello che abbiamo dimostrato”, ha detto Kutuzo. Sky Sport Italia.

“Chi ci rappresenta ha bisogno di rispettarsi un po ‘di più: se una squadra italiana giocasse come il Granada stasera verrebbe assassinata su tutti i documenti. Ad essere onesti, oggi sprecano più tempo, tre minuti ogni volta.

“Sono arrabbiato non perché abbiamo perso, ma perché c’era così poco gioco”.

Come ha fatto meglio il Granada al Napoli?

Il 18 febbraio il Granada ha vinto l’andata per 2-0 in casa dei Los Carmenes, dando un forte vantaggio alla difesa a Napoli.

Quando Piot Jilinsky ha segnato un superbo gol personale al terzo minuto del match di ritorno, quando il centrocampista polacco ha sparato un rasoterra da fuori area nell’angolo inferiore dopo una corsa di comando, il Napoli ha dato speranza ai suoi tifosi.

READ  Vaccino Covit-19: cosa devi sapere su calendario, priorità e rischi

Tuttavia, 22 minuti dopo, il Granada prende un importante gol dalla distanza di Angel Montoro, che trova l’angolo più lontano della rete con un brillante colpo di testa.

Fabian Ruiz ha rimesso in carreggiata i padroni di casa poche ore prima con un finale elegante, ma il Napoli alla fine non è riuscito a segnare i due gol necessari per passare al 16 ° turno.

La pressione aumenta a Kutuzo

La posizione di Kattuso come capo allenatore del Napoli è stata oggetto di un attento esame negli ultimi mesi, con la recente battuta d’arresto che ha portato a un aumento delle richieste di cambio al club tra Mauricio Sari e Rafael Benitez – entrambi precedentemente allenati ad Armando Maradona .

Il Parthenobi è ormai destinato a chiudere la stagione senza trofeo, e rischia di perdere le prime quattro mani di Serie A, ma Kattuso non ha evitato la sfida in arrivo.

“In questo momento dobbiamo recuperare i giocatori e l’entusiasmo”, ha aggiunto. “I giocatori devono stare zitti, voglio disturbare le persone qui.

“Sono molto responsabile. Adesso dobbiamo andare a lavorare, per noi è importante. La maglia del Napoli è un peso pesante, ma dobbiamo stare tranquilli e dare un piccolo extra”.

Per saperne di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *