Script Flipping | Arte e intrattenimento

Lo storico teatro di Asolo è un portagioie rococò placcato in oro. La sala dell’opera a più livelli fu costruita nel XVIII secolo ad Asolo, in Italia, e fu riassemblata nel Museo Ringling negli anni ’50. Guardando l’ornato arco di proscenio, è facile immaginare di essere tornati nel XVIII secolo. Fatta eccezione per un netto anacronismo …

Un’enorme bandiera confederata è avvolta sopra il palco. Non solo una bandiera ribelle. La bandiera nera, verde e rossa della liberazione africana – come un artefatto da un universo parallelo in cui la rivolta degli schiavi americani ha avuto successo. Apre la strada a un dramma audace e rivoluzionario. E John Sims è l’autore.

Questo creatore di Sarasota è principalmente conosciuto come artista visivo afroamericano. Ma Sims è, tra le altre cose, poeta, scrittore, regista, produttore musicale e drammaturgo.

La bandiera “AfroConfederate” doveva originariamente essere rivelata al culmine di “Sims (Di) Visions of America”, una produzione teatrale multimediale che combina performance dal vivo e registrate. La pandemia ha costretto un cambiamento. È stata mostrata una performance unica senza pubblico, è stata catturata in un film e una versione limitata nel video in streaming.

John Sims sfida le percezioni del pubblico sul razzismo in America attraverso le sue performance e installazioni multimediali.

Alla Munda Gallery, l ‘”Announcement Recoloring” di Sims è particolarmente concentrato sul suo progetto ventennale per dissacrare e smantellare la bandiera confederata in occasione di mostre ed eventi in tutta l’America.

La strategia qui è puramente artistica Aikido. È l’evoluzione di Sims nel combattere il fuoco con il fuoco. Combatte il dramma razzista con il suo stesso dramma.

La forza razziale prospera nei giochi, dopotutto. Hitler è in cima alla lista, ma sulla scena ci sono anche gli sciocchi americani. I lealisti irriducibili dei nostri suprematisti bianchi sono come una troupe teatrale itinerante con un torso pieno di bandiere confederate, croci in fiamme e uomini a cavallo in costumi da fantasma. Oggetti di scena e costumi nutrono un senso di sé gonfiato come parte di un insieme superiore. Sarebbero divertenti, se non fossero fatali.

Sims capovolge lo scenario e priva il dramma razziale del suo potere. Sotto la direzione di Sims, Ally Couch canta “Dixie” nello stile di Strange Fruit di Billie Holiday. La bandiera della Confederazione stessa è stata cancellata. La poesia ardente di Sims trasforma “grazia straordinaria” in “grazia splendente” – un invito a bruciare e seppellire quella dannata cosa e tutto ciò che rappresenta. È un messaggio potente, supponendo che il nostro Hitler locale vedrà questo video. Dal momento che probabilmente non lo faranno, qual è il loro pubblico di destinazione?

Sims “(Di) Visions of America” ​​risponde a questa domanda.

Alcuni contenuti si sovrappongono a questo annuncio Ricolora. Il messaggio dei Sims forte e chiaro. Il razzismo è un male. A parte i gruppi di milizie estremiste, i neonazisti e la folle cospirazione, la maggior parte dei caucasici americani sarebbe d’accordo. Il razzismo è un male. Si. Questo è un chiaro. Così chiaro, è invisibile …

Diciamo che i liberali liberali come te stanno davvero guardando il video.

Abbiamo incontrato il pubblico, e siamo noi.

Le persone come me non vedono cicatrici razziste ovunque intorno a noi. La statua della Brigata Confederata è qui. Il poster con la bandiera dei ribelli sul camion lì. Queste cose sono tutte intorno a noi. Lo abbiamo visto per tutta la vita. Di conseguenza, smettiamo di vederlo. È solo rumore visivo. Sfocatura sullo sfondo.

Capovolgendo il copione, The Sims lo rende nuovamente visibile.

DiVisions of America funziona come gli occhiali da sole nel film di John Carpenter They Live. Ti permette di vedere messaggi subliminali intorno a te. La supremazia bianca appare in modo molto chiaro, con tutto il suo brutto teatro di strada.

Prima lo vedi. Allora lo vedi attraverso.

Dietro bandiere e statue si vedono problemi più profondi. E questo è tutto ciò che ha mandato Black Lives Matter nelle strade …

Brutalità della polizia. Politiche mediche razziste in tempi di pandemia. Razzismo istituzionale. White Historical Amnesia.

Le radiografie concettuali di Sims rendono tutto questo visibile attraverso la sua poesia e le influenti pronunce della dottoressa Lisa Merritt e altri. Una volta che lo vedi, cosa puoi fare al riguardo?

Dipende dallo spettatore. Ma voltare le spalle è una cattiva idea. E affermare che non vuoi soffermarti sul passato è una cattiva scusa.

Per citare William Faulkner, “Il passato non è mai morto. Non viene dal passato”.

Questo vale per il passato razzista dell’America.

non è morto. Non è il mio passato.

Sims ha completato il suo lavoro su “Visions of America (Di)” come parte della sua residenza 2020-2021 al Ringling. “Ricolora la pubblicità, 2020” di Sims fa parte della Galleria Ringling “For Real This Time”, che presenta film e video di sette artisti su razza, storia e giustizia sociale.

READ  Lady Gaga condivide la foto per celebrare la fine delle riprese alla Maison Gucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *