Scadenza per l’imposta sui servizi digitali per l’Italia (ripetizione)

UN Newsletter del 9 marzo 2021 (in italiano)Il Ministero delle Finanze italiano ha annunciato (per la seconda volta quest’anno) di voler posticipare la prima scadenza:

  • Pagamento dell’imposta sui servizi digitali (DST) dal 16 marzo 2021 al 16 maggio 2021; E
  • L’ora legale dei file ritorna dalla fine di aprile alla fine di giugno.

L’ora legale italiana è un’imposta del 3% che si applica al reddito guadagnato attraverso:

  • Pubblicità digitale mirata – inserire annunci in un’interfaccia digitale indirizzata agli utenti di tale interfaccia;
  • Servizi intermedi – Hosting di un’interfaccia digitale multipagina che consente agli utenti di comunicare e facilitare la consegna diretta di beni o servizi; E
  • Servizi di trasferimento dati – Trasferimento dei dati raccolti dagli utenti creati dall’utilizzo dell’interfaccia digitale.

I proventi di queste attività (“entrate digitali”) sono tassabili in Italia se l’utente si trova in Italia. (Le regole specifiche sulla “posizione” sono specificate nelle leggi e nei regolamenti dell’ora legale.)

L’ora legale italiana genera almeno $ 750 milioni di entrate per i contribuenti (a livello di gruppo) e le entrate digitali sono le più basse in Italia.5 5,5 milioni.

Il Modulo di reso DST (PDF), Istruzioni per l’archiviazione (PDF) E Guida correlata (in italiano) Disponibile sul sito web dell’Amministrazione finanziaria italiana.

Sotto il cosiddetto “tramonto”, l’Italia dovrebbe ritirare la sua ora legale nazionale se verranno attuate politiche concordate a livello internazionale relative alla tassazione dell’economia digitale.

Nonostante gli approcci statunitensi ai recenti progetti OCSE relativi alla tassazione dell’economia digitale dinamica sotto la gestione di Biden (in particolare Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet L. L’impegno di Yellen Per trovare “soluzioni che funzionino ragionevolmente e ragionevolmente”), è improbabile che la regola del tramonto si applichi prima della nuova scadenza imminente.

READ  Heathrow e Gatwick: consigli di viaggio in Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Grecia e Cipro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *