Salvare tre persone dopo essere sopravvissute sull’isola per 33 giorni mangiando noci di cocco e topi | notizie dal mondo

Due uomini e due donne rimasti bloccati su un’isola deserta per 33 giorni sono stati salvati dopo aver sventolato bandiere per attirare l’attenzione di un equipaggio di elicotteri della Guardia Costiera degli Stati Uniti.

Secondo quanto riferito, l’equipaggio era in missione di routine al largo delle Florida Keys.

“Siamo stati avvisati dalle bandiere che avevano già più una grande croce che avevano messo lì per loro stessi”, ha detto il pilota di elicotteri Mike Alert alla stazione televisiva digitale statunitense WPLG.

immagine:
I media hanno riferito che il trio ha detto all’equipaggio di essere sopravvissuto a noci di cocco, ostriche e ratti. Pic: USCGSoutheast

Il signor Alert ha detto che ha deciso di tornare intorno ad Anguilla Cay per indagare e l’equipaggio è tornato sull’isola lunedì 8 febbraio per portare acqua, cibo e una radio.

Il trio era bloccato su un’isola disabitata delle Bahamas tra Key West e Cuba, ha pubblicato l’agenzia su Twitter.

L’equipaggio dell’elicottero è tornato a prenderli martedì.

Funzionari della Guardia Costiera hanno scritto su Twitter che il trio proveniva da Cuba.

Hanno detto ai funzionari che la loro barca si è capovolta in acque agitate e sono riusciti a nuotare verso l’isola.

I media hanno riferito che il trio ha detto all’equipaggio di essere sopravvissuto a noci di cocco, ostriche e ratti.

L’ufficiale della guardia costiera statunitense Brandon Murray ha detto al Sun-Sentinel della Florida meridionale che non è stato immediatamente chiaro se si trattasse di immigrati che cercavano di raggiungere gli Stati Uniti o se si fossero semplicemente persi in mare.

Sono stati portati in un centro medico, dove nessuno di loro ha riportato ferite gravi.

READ  The European Union is threatening pharmaceutical companies with legal action if they do not get their vaccines

“Non ricordo quando abbiamo salvato persone che erano rimaste bloccate per più di un mese su un’isola”, ha detto al giornale.

“Questo mi è nuovo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *