Romelu Lukaku elogia il suo compagno di squadra “veramente bravo” Jorginho al Chelsea

Romelu Lukaku è stato colpito dal suo nuovo compagno di squadra del Chelsea Jorginho (Immagine: GETTY)

Romelu Lukaku ha elogiato il nuovo compagno di squadra del Chelsea Jorginho, definendolo “veramente bravo” dopo aver trascorso le ultime settimane ad allenarsi al suo fianco.

Lukaku è tornato al Chelsea il mese scorso in un contratto record con i giganti italiani dell’Inter, sette anni dopo aver lasciato lo Stamford Bridge per firmare per il club della Premier League Everton.

Il 28enne ha segnato al suo ritorno per i Blues nella vittoria per 2-0 in trasferta contro l’Arsenal, e spera di contribuire ancora di più nelle prossime settimane mentre il club cerca di sfidare il titolo della Premier League.

L’attaccante faceva parte della squadra belga che ha perso contro l’Italia nei quarti di finale di Euro 2020 e ha davvero impressionato Jorginho dal suo arrivo nel suo nuovo club.

“Vedo uno come Jorginho ogni giorno ormai. Questo ragazzo è davvero bravo a calcio” Notizie VTM.

Ho anche giocato per due anni contro Insigne, che è al top della sua carriera. Erano tutti al top. Tatticamente, siamo stati superati [against Italy], ma anche dal punto di vista calcistico. Questo è doloroso.

Jorginho è stato fantastico sia per il club che per la nazionale.

Jorginho ha vinto la Champions League e l’Euro 2020 la scorsa stagione (Foto: Getty)

Jorginho ha avuto una stagione impressionante la scorsa stagione, in una stagione in cui è diventato solo il decimo uomo a vincere la Champions League e il campionato europeo nello stesso anno.

Come risultato delle sue impressionanti prestazioni, il centrocampista italiano è stato nominato Giocatore dell’Anno UEFA, battendo i compagni di Premier League Kevin De Bruyne e N’Golo Kante per il premio.

Il manager del Chelsea Thomas Tuchel ha recentemente elogiato uno dei suoi giocatori di punta dopo aver continuato a esibirsi la scorsa stagione in questa.

“Penso che Georgie sia un giocatore molto strategico”, ha detto.

“Può giocare davanti, sa cosa deve fare in possesso di palla, può immaginare cosa succederà con uno o due passaggi davanti a lui.

Sa dove aiutare a brevi e lunghe distanze, quando cambiare gioco e quando non cambiare gioco. Ha un buon senso del ritmo.

Gli manca, se isolato o visto separatamente, la pura capacità fisica che lo renderebbe un favorito per essere il numero sei in Premier League.

Ma una volta che l’hai in struttura, è ben organizzato nel suo gioco, organizza tutto l’ambiente intorno a lui, che lo aiuta poi, quando tutto è in ordine, e poi può mostrare le sue vere capacità di controllare il ritmo di un gioco .

ALTRO: Romelu Lukaku rivela il momento in cui ha cambiato idea sul ritorno del Chelsea

ALTRO: Radamel Falcao si unisce alla squadra spagnola del Rayo Vallecano

Per altre storie come questa, dai un’occhiata alla nostra pagina sportiva

Segui Metro Sport sui nostri canali social, su Sito di social network Facebooke Twitter e Instagram

READ  Pallanuoto - La Spagna stordisce la Serbia nella vittoria di Croazia e Italia con una grande vittoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *