Ranieri vede l’allenatore del Manchester City in Serie A prima o poi.

L’ex allenatore di Chelsea e Leicester ritiene che il campione della Premier League dovrà affrontare una nuova sfida ad un certo punto

Pep Guardiola ha un contratto con il Manchester City fino al 2023, ma Claudio Ranieri ha affermato che il catalano “prima o poi verrà ad allenarsi in Italia”.

L’ex allenatore di Barcellona e Bayern Monaco ha sempre avuto nuovi inizi e nuove sfide, con brevi periodi di tempo in una qualsiasi posizione di allenatore che viene eliminata in Inghilterra.

Ranieri, ex manager di Chelsea e Leicester, ritiene che il desiderio di cercare qualcosa di diverso alla fine porterà uno dei migliori giocatori in campo in Serie A, e ci è voluto solo tempo prima che Guardiola cercasse un altro matchmaker.

Cosa è stato detto?

Ranieri aveva discusso con lui dello scarso successo che le squadre italiane avevano avuto in Europa nelle ultime stagioni Gazzetta dello SportSulle speranze future, ha detto: “Torneremo, perché vedo segnali di crescita che non possono essere cancellati dalla precoce esclusione delle squadre italiane.

“ La Lega italiana sta tornando in auge [Jose] Mourinho da [Massimiliano] Alegre e forse anche [Maurizio] Sari, aumenterà sicuramente la visibilità di tutto il nostro movimento.

Peccato per [Antonio] Conte, che ha lasciato l’Inter, ma sono convinto che prima o poi Guardiola verrà ad allenarsi anche in Italia.

“C’è una cosa che dobbiamo fare il più rapidamente possibile, ma dobbiamo aumentare il ritmo del gioco. Se non lo facciamo, è difficile essere competitivi”.

Guardiola resterà in City?

Pep Guardiola Man City 2020-21

Sono state sollevate domande sul futuro del 50enne al City prima che finalmente si impegni a un nuovo accordo nel novembre 2020.

READ  More than $ 5 billion in U.S. Small Business Relief Loans were approved in its first week - The Small Business Agency

Afferma di avere ancora molto da ottenere all’Etihad Stadium nonostante abbia supervisionato tre titoli di Premier League in quattro anni.

Ci sono stati quattro successi anche nella Coppa Carabao, oltre alla vittoria della FA Cup, ma la gloria della Champions League si è rivelata sfuggente.

Il City ha raggiunto la finale nel 2021 ma ha subito una sconfitta per 1-0 dai rivali locali del Chelsea, il che significa che l’attesa di Guardiola per un terzo titolo continentale è destinata a estendersi oltre i dieci anni.

È determinato a grattare quel prurito a Manchester, il che significa che la Serie A dovrà aspettare ancora un po ‘prima di cercare di accogliere un altro allenatore incoronato nelle proprie fila.

Ulteriore lettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *