Più italiano nell’auto 2021 dell’Alfa Romeo? Questa è l’aspettativa!

Lunedì Kimi Raikkonen e Antonio Giovinci rilasceranno l’Alfa Romeo, la vettura che guiderà la prossima stagione. Il team svizzero a nome della casa automobilistica italiana crederà che il 2021 sarà migliore del 2020.

Tutto indica che il 2020 sarebbe dovuto essere un buon anno. Il motore Ferrari era molto forte alla fine del 2019 e ha avuto buoni miglioramenti per rimanere dritto e veloce in curva. Tuttavia, la Ferrari era delusa dal motore che anche l’Alfa Romeo doveva utilizzare. Di conseguenza, la squadra era per lo più senza punti, quindi è stata una stagione deludente.

Geovinassi avrà un ruolo da protagonista?

L’Alfa Romeo guida nello stesso ordine dal 2019, in particolare con Reykjav ென் k e Geovinaci. Dove l’italiano ha guidato la sua prima stagione completa, R ்க ikknen è venuto dalla Ferrari, dove ha vinto una gara la stagione precedente. Di conseguenza, Finn è stato di scarsa utilità a Geovinassi nella prima stagione. La situazione è già cambiata in qualche modo entro il 2020, quindi il 2021 dovrebbe essere l’anno in cui gli italiani assumeranno il comando.

Dall’esterno deve farlo con un’auto che è quasi come un’auto del 2020. Non ci sono cambiamenti o alterazioni importanti degli sponsor all’interno del team per rivedere completamente la distribuzione dell’Alfa Romeo. Le modifiche alle regole in macchina verranno solo riflesse.

Più italiano in macchina

Oltre al bianconero degli ultimi anni, anche l’Alfa Romeo rischia di diventare verde. Lavorano con i colori della bandiera italiana, che lo rende popolare tra gli italiani. A Monza, l’Alfa Romeo è stata precedentemente guidata con un accento italiano, e lo vedremo nella nuova vettura.

READ  Finale Open d'Italia: Iga Swedek batte Carolina Bliskova in doppio a Roma

Ad ogni modo, la squadra di Fred Vasur punta a ottenere prestazioni migliori rispetto allo scorso anno. Con un record di 23 gare, hanno almeno abbastanza possibilità per dimostrare di essere forti in inverno.

Questo articolo è stato scritto da Belle nell’edizione olandese di GPblog.com ed è stato originariamente pubblicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *