Perché un tubo di wombat ha la forma di un cubo

Oggi l’ho imparato A) un tubo del wombat ha la forma di un cubo, eb) gli scienziati hanno scoperto come defecare in questo modo.

Entrambi sono cose eccellenti!

Forse conosci già l’ingegneria degli sgabelli di wombat? I temuti hipster del jazz. Comunque, è stata una sorpresa per me. L’esatto meccanismo con cui è stata assunta questa forma è stato chiaramente un mistero anche per gli scienziati dei wombat per molto tempo.

Ma Ad esempio Scienza Rapporti …

Per arrivare alla causa del mistero, gli scienziati hanno eseguito un’autopsia su un vombato morto dopo essere stato investito da un’auto. Hanno esaminato gli intestini e hanno scoperto che contiene solchi in cui i visceri sono più flessibili, che è quello che ha fatto il team L’ho menzionato prima Nel 2018.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno sezionato altri due uteri e testato gli strati intestinali di muscoli e tessuti e hanno trovato aree di diverso spessore e rigidità. Quindi hanno creato un modello matematico bidimensionale Per simulare come le aree si espandono e si contraggono Con i ritmi della digestione. Oggi nella rivista intitolata Soft Matter, il team dice che le sezioni dell’intestino si contraggono per diversi giorni, schiacciando le feci mentre l’intestino estrae sostanze nutritive e acqua dalle feci.

Parti più dure come “un elastico rigido”[they’re] “Si contrarranno più velocemente delle aree morbide”, afferma David Hu, ricercatore di biomeccanica presso il Georgia Institute of Technology e autore dello studio. Il team ha scoperto che le aree più morbide dell’intestino si comprimono lentamente e formano gli angoli terminali del cubo. In altri mammiferi la peristalsi ondulatoria dei muscoli intestinali è coerente in tutte le direzioni, ma nei wombat i tessuti incisi e le contrazioni irregolari su molte rotazioni formano cubi solidi dai lati piatti.

Lo studio completo è qui, anche se pagato; Quella bella foto di un tubo di wombat sopra viene fuori dalla carta.

READ  SpaceX's Starship SN9 prototype is launching its engines for the first time

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *