Pedro Almodóvar torna al Festival di Venezia con il film d’apertura

Con il Festival di Cannes nel suo specchietto retrovisore, il prossimo grande festival internazionale ha annunciato l’apertura della sua serata cinematografica. La 78° Mostra del Cinema di Venezia, che prenderà il via il 1 settembre, inizierà con Pedro Almodovar‘S Madri parallele.

Il film, che segue due donne che si incrociano durante il travaglio nello stesso ospedale, vede protagonista il costante collaboratore di Almodovarvar Penelope Cruz, insieme a Melina Smit, Israel Eligaldi, E il Aitana Sanchez Gijon.

Il rapporto di Almodóvar con l’accattivante festival italiano risale a 38 anni fa, al momento della sua presentazione nell’oscurità al festival. Nel 2019 è stato insignito del Leone d’Oro alla carriera.

“Sono nato come regista nel 1983 a Venezia nel dipartimento Mezzogiorno Mezzanotti”, ha detto Almodovar in una nota. “Trentotto anni dopo, sono stato invitato ad aprire il festival. Non posso spiegare la gioia e l’onore, e quanto questo significhi per me senza cadere nel compiacimento. Sono così grato al festival per questo riconoscimento e spero di vivere fino a questo.”

Il prolifico regista spagnolo ha vinto il suo primo Oscar per il miglior film in lingua straniera nel 1999 Riguarda mia madre. Tre anni dopo, ha vinto un Oscar per la sceneggiatura parla con lei. Il suo film nel 2006 ritorno Ha guadagnato Cruz una nomination all’Oscar, diventando così la prima donna spagnola ad essere nominata in questa categoria.

I film di apertura del Festival del Cinema di Venezia sono spesso progetti stellati, ma non sempre aspiranti all’Oscar. Aperture degli ultimi due anni (2020 link e 2019 Verità) Non sono diventati contendenti, ma 2018 primo uomo, del 2017 Riducendo e 2016 no no terra Tutti hanno usato il festival per iniziare le loro campagne di premiazione di successo. Vedremo se Madri parallele Il rilascio di Lido può essere usato per attirare ancora una volta l’attenzione di Almodóvar Oscar.

READ  Nuovo su Netflix, Prime, Crave, Disney Plus, Criterion e CBC Gem

Altre belle storie da Fiera della vanità

HBO supera Netflix e altri drammi in streaming con nomination agli Emmy
Buon combattimento meglio che mai
– Come trucchi Diventa un giocatore più forte del previsto in Emmy Power
– MJ Rodriguez si è assicurato che Hollywood non sarebbe mai stata la stessa
– Come WandaVision È passata dal perdente “totalmente banane” al colosso Amy
Iscriviti alla newsletter di HWD Daily per la copertura del settore e i premi imperdibili, oltre a un’edizione settimanale speciale di Awards Insider.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *