Olimpiadi: il Giappone domina il Venezuela nella pallavolo maschile, l’Italia torna con la vittoria

I padroni di casa del Giappone hanno dato il via alla loro campagna di pallavolo maschile battendo il Venezuela in due set, mentre l’Italia ha lottato alle spalle per strappare una splendida vittoria sul Canada nella partita di apertura del Gruppo A all’Ariac Arena vuota sabato (24 luglio).

Il giapponese Yuki Ishikawa (15 punti) e il diciannovenne Ran Takahashi (11 punti) sono avanzati dal fronte con una grandinata di altezze mentre Akihiro Yamauchi era in ottima forma sulla rete per una vittoria 25-21 25-20 25-15 .

Sul 16-16 nel set di apertura, Yamauchi ha tagliato tre blocchi di punti consecutivi per portare il Giappone in vantaggio. Il Giappone non ha mai ceduto il vantaggio nel secondo set che ha visto il combattimento ravvicinato mentre il traffico a senso unico verso l’ospite dominante nel terzo set.

“E’ importante vincere questa prima partita – ha detto Ishikawa ai giornalisti -. Abbiamo commesso diversi errori all’inizio della partita, ma era previsto. Non ci siamo fatti prendere dal panico e ci siamo concentrati su ciò che dovevamo fare”.

“Se avessimo avuto spettatori nell’arena, sicuramente ci avrebbero motivato di più. Ma il fatto che non abbiamo tifosi qui non diminuisce mai la nostra motivazione per le Olimpiadi”.

L’Italia, medaglia d’argento del 2016, è tornata al set di apertura che è finito 28-26 prima di ritrovarsi due set dietro, con i canadesi Sharon Vernon Evans e Lucas van Berkel che hanno fatto la maggior parte dei danni iniziali.

Anche l’Italia ha perso diversi punti all’inizio del terzo set con il suo servizio errato, ma una volta trovata la sua giusta via con una serie di ace per passare in vantaggio, non si è più voltata indietro, costringendola al tiebreak quando il Canada ha sbagliato al servizio.

READ  "Forte dolore": Ashe Party si ritira dagli Open d'Italia per un infortunio al braccio Ashley Party

L’imponente duo italiano Alessandro Micheletto e Osmani Juantorina ha segnato rispettivamente 24 e 21 punti, mentre Galassi Gianluca ha segnato il punto più alto della partita con quattro punti dalla rete.

“Dato che questa è la mia prima Olimpiade, ero nervoso ma ho cercato di concentrarmi sulla partita – ha detto il 19enne Michelito -. La cosa più triste è che non riesco a vedere gli spettatori qui”.

Il Brasile, medaglia d’oro nel 2016, ha battuto la Tunisia in due set con Wallace de Sousa che ha segnato 13 punti.

Il loro entusiasta concorrente sudamericano, l’Argentina, ha vinto il primo set sulla squadra del Comitato Olimpico Russo, ma sono stati presto sorpassati da Maxim Mikhailov e Dmitry Volkov, che hanno raccolto 33 punti, mentre la squadra ha tagliato 13 punti.

L’Argentina ha salvato due punti su cinque ma non ne aveva abbastanza per portarli nel decisivo quinto set.

Guarda i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 in diretta con 14 canali dedicati su meWATCH. Accedi ora su mewatch.sg/tokyo2020 È stato coinvolto con Mediacorp, l’Olympic Games Network di Singapore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *