Nuove immagini di Marte dallo Zhurong Rover cinese

il 14 maggioDecimoNel 2021, l’Agenzia spaziale nazionale cinese (CNSA) ha raggiunto un altro importante traguardo quando Tianwen-1 La sonda è atterrata con successo su Marte, rendendo la Cina il secondo paese al mondo a sbarcare una missione su Marte e stabilire comunicazioni dalla superficie. Poco dopo, l’Agenzia spaziale nazionale cinese (CNSA) ha condiviso le prime immagini scattate dal lander Tianwen-1.

Entro il 22 maggioseconda abbreviazione, 2021, Rover Zurong Scese dal lander e guidò per la prima volta sulla superficie di Marte. Da allora, il rover ha trascorso 63 giorni terrestri conducendo operazioni scientifiche su Marte e ha percorso più di 450 metri (1.475 piedi). Sopra venerdì 9 luglioe di nuovo 15 luglio, il CNSA ha rilasciato nuove immagini del pianeta rosso scattate dal rover mentre attraversava la superficie.

Da quando il rover si è schierato sulla superficie di Marte, ha viaggiato verso sud per esplorare ed esaminare il terreno e ha scattato immagini quotidiane di rocce, dune di sabbia e altre caratteristiche utilizzando le sue telecamere di navigazione e topografia (NaTeCam). Nel frattempo, anche altri strumenti, come il Mars Penetrating Radar (RoPeR), il Mars Magnetometer (RoMAG) e la Mars Climate Station (MCS), stanno raccogliendo dati sul campo magnetico, sul tempo e sul sottosuolo di Marte.

Ogni volta che il rover incontra forme prominenti dalla Terra, si affida al Mars Surface Composite Detector (MarSCoDe) e alla Multispectral Camera (MSCam) per eseguire scansioni statiche per determinarne la composizione. Tra le nuove immagini ci sono le due rocce marziane mostrate sopra (per gentile concessione di CNSA tramite Xinhuanet) che ha rivelato le caratteristiche della tessitura delle rocce, gli spessi strati di polvere che le ricoprono e le impronte lasciate dai solchi del rover.

READ  Un caso di Vibrio è stato segnalato in Alabama

Altre immagini (mostrate sotto, anche da CNSA tramite Xinhuanet) Compreso un paesaggio girato da Zhurong il 26 giugnoDecimo42. Roverseconda abbreviazione Oggi su Marte (Sol 42). In questo giorno, il rover ha raggiunto un’area sabbiosa e ha scattato foto di una duna di sabbia rossa situata a circa 6 metri (20 piedi) di distanza. Come puoi vedere (immagine della galleria in alto), la duna ha diversi massi sparsi intorno e i massi che si trovano direttamente di fronte a Zhurong sono larghi 34 cm (13,4 pollici).

La foto seguente (in basso a sinistra) è stata scattata il 4 luglioDecimoI 50 di ZhurongDecimo Un giorno su Marte (SOL 50), dopo che il rover è decollato verso il lato sud delle dune, lunghe 40 metri (130 piedi), lunghe 8 metri (26,25 piedi) e alte 0,6 metri. La quinta e ultima immagine del paesaggio (in basso a destra) è stata scattata quando il rover Zhurong si trovava a meno di 210 metri (690 piedi) dal sito di atterraggio e a 130 metri (~425 piedi) dalla copertura e dal tettuccio di poppa del rover.

Questi componenti facevano parte del modulo di ingresso, discesa e atterraggio (EDL) della missione Tianwen-1. Mentre la copertura di poppa assicurava che la sonda e il rover arrivassero sani e salvi attraverso lo spazio profondo e sopravvivessero al turbolento viaggio attraverso l’atmosfera marziana, era il paracadute che consentiva una discesa controllata attraverso l’atmosfera in modo che potessero atterrare facilmente.

Questi componenti sono visibili solo nell’angolo in alto a destra dell’immagine in alto mentre un gruppo di pietre di forme diverse è visibile a sinistra. Le immagini più recenti ottenute dal rover sono state rilasciate il 15 luglioDecimo, 2021, che mostrava il rover mentre esaminava attentamente la copertura posteriore e il tettuccio (vedi sotto). La prima immagine (in alto a sinistra) è stata acquisita tre giorni fa e mostra questi due componenti sul lato sinistro del rover mentre continua il suo pattugliamento verso sud.

READ  SpaceX's Starship SN9 prototype is launching its engines for the first time

Come indicato dal CNSA in a comunicato stampa Rilasciato con le immagini:

“La foto mostra la vista completa del paracadute e dell’intera schiena dopo l’ablazione aerodinamica. La struttura del cofano, il portello del cambio di comando della posizione sul coperchio posteriore e il rover sono chiaramente identificabili a circa 30 metri dal coperchio posteriore e a circa 350 metri dal luogo di atterraggio durante le riprese”.

La seconda e la terza immagine (in bianco e nero) sono state scattate con le telecamere anteriore e posteriore per evitare gli ostacoli mentre il rover si avvicinava ed usciva dalla cover posteriore e scivolava. La quarta immagine mostra il paracadute postato mentre l’imbarcazione scende su Utopia Planetia (dove è atterrata) il 15 maggio.Decimo. Finora Un’altra immagine È stato rilasciato dal CNSA il giorno successivo, che mostra il sito di atterraggio di Tianwen-1.

Questa immagine è stata catturata dall’elemento orbitale della missione il 2 giugnoseconda abbreviazione, giorni dopo che il mezzo da sbarco e il veicolo sono atterrati sani e salvi. La sonda, il rover, il tettuccio, il coperchio posteriore e lo scudo termico sono tutti contrassegnati in bianco. I due punti bianchi nell’angolo in alto a destra sono la sonda e il rover, la calotta e il coperchio posteriore quasi direttamente sotto di loro (il segno bianco allungato è lo scivolo) mentre lo scudo termico è in basso a destra.

La missione Tianwen-1 è stata un fiore all’occhiello della CNSA, e non solo perché è stata la prima missione della Cina su Marte. Dispiegando con successo questa missione, la Cina è diventata il primo paese a raggiungere Marte con una missione che includeva un orbiter, un lander e un elemento rover. Prima di allora, ogni agenzia spaziale di successo ha iniziato a inviare una missione robotica su Marte con orbite, seguita da missioni di superficie – prima lander, poi lander con veicoli rover.

READ  Perché alcuni spermatozoi hanno una lunghezza del corpo 20 volte superiore?

Inoltre, il rover Zhurong rende la Cina il secondo paese al mondo (dopo gli Stati Uniti) ad atterrare e gestire un rover su Marte. Questo sarà seguito nel prossimo futuro dal rover Rosalind Franklin (parte del programma ESA-Roscosmos ExoMars), che verrà lanciato dal cosmodromo di Baikonur a settembre e dovrebbe raggiungere Marte il 10 giugno.Decimo, 2023.

Queste missioni aiuteranno a spianare la strada all’esplorazione umana, che è ciò che la Cina ora spera di fare (insieme alla NASA) durante gli anni ’30. Proprio come tutte le missioni lunari con equipaggio pianificate nel prossimo futuro, l’esplorazione umana di Marte dovrebbe essere un affare multinazionale!

Originariamente inviato in universo oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *