Notizie dal Leeds United con la morte della leggenda dell’inno di Island Rhode e il canto del club

Insinuati insieme, la leggenda muore

Il cantautore Curley dietro l’inno del Leeds United Marching on Sweden è morto all’età di 85 anni.

Barry Mason ha co-scritto l’inno sportivo con Les Reed nel 1972, che divenne anche la canzone del club di rugby della città Leeds Rhinos.

Tra le altre canzoni scritte dal nativo di Coppull, Delilah ha colpito Tom Jones e The Last Waltz di Engelbert Humperdinck.

Barry è morto venerdì (16 aprile) all’età di 85 anni.

Viene nominato membro dell’Ordine dell’Impero Britannico (MBE) nel 2020 Birthday Honours for Music Services.

Un portavoce del Leeds United ha detto su Twitter: “La federazione libica Leeds United era triste quando ha saputo della morte di Barry Mason, il coautore dell’inno del club” Marching On Together “.

“I nostri pensieri sono con la sua famiglia e i suoi amici. #RIPBarry.”

Leggi di più qui

scarica il video

Il video non è disponibile

Klopp canta di Leeds

Il Leeds United ha mostrato a Jurgen Klopp ciò che è possibile fare nel calcio con la loro passione, convinzione ed etica del lavoro eccezionali al Manchester City.

Il Liverpool L’allenatore ha parlato con i media sabato pomeriggio prima del suo viaggio di lunedì sera a Elland Road e ha cantato in modo lirico la vittoria dello United in nazionale.

Klopp era confuso su come procedere bianchezza Sono riusciti a ottenere 10 giocatori in più contro il City rispetto a molte squadre ottenute con 11 giocatori.

“Il Man City ha giocato 10 giocatori del Leeds, quindi non è esattamente come gioca il Leeds”, ha detto.

READ  La nutrizionista Paula Norris condivide i metodi per risparmiare calorie che devi conoscere

“E ‘stato un primo cartellino rosso, 1-0 presto per il Leeds. Il Leeds ha giocato una partita eccezionale dal punto di vista emotivo.

Leggi di più qui

La prima squadra conferisce alla squadra U-23 una guardia d’onore

I vincitori dell’Under 23 del Leeds United hanno ricevuto una guardia d’onore dalla prima squadra al loro ritorno al Thorpe Arch sabato mattina.

Il bianchezzaL’unità senior e il personale del club si sono riuniti nella sala interna presso Cortile di addestramento E applaudito da una fila di coloro che erano al centro della vittoria della Premier League 2 Second Division.

L’Aston Villa ha ospitato venerdì sera quando ha visitato la squadra di Mark Jackson e ha vinto la partita 2-1 con i gol di Sam Greenwood e Jack Jenkins.

Tra gli applausi c’erano Luke Aaling, Ilan Messler, Pascal Stroick, Gaetano Berardi, Pablo Hernandez, Izgan Alyosky e Calvin Phillips.

Leggi di più qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *