Nigeriani, ex commissario discordia per razzismo in Italia | The Guardian Nigeria Notizie

Osas Osemwinki-Euro

I nigeriani in Italia hanno negato le recenti affermazioni dell’ex commissario per le arti, la cultura, il turismo e l’immigrazione dello Stato di Edo, Osas Osamwengi-Ero, secondo cui il governo italiano sta abusando dei nigeriani che vivono in Italia.

Osamwengi-Ero, tornato di recente in Nigeria dopo la sua detenzione in Italia, ha affermato che più di 300 nigeriani sono detenuti illegalmente nelle carceri del Paese.

Ha affermato che la sua confessione era stata ottenuta attraverso la tortura e che la sua confessione era stata ottenuta attraverso la tortura.
“Sono vittima della discriminazione razziale e del trattamento di un avvocato corrotto nel sistema giudiziario italiano. Ci sono molti nigeriani nella mia situazione in Italia.

Ma Michael Obutte, funzionario sanitario presso l’Associazione nazionale delle associazioni nigeriane (NUNAI) in Italia, ha negato le affermazioni dell’ex commissario Edo in una dichiarazione in Benin.

Il panel ha sottolineato che le autorità italiane non hanno preso di mira i nigeriani per molestie o discriminazioni razziali. Oputteh ha sostenuto che se il governo e la magistratura italiani fossero stati corrotti e discriminati dal punto di vista razziale, come aveva detto Osemwengie-Ero, la magistratura italiana non lo avrebbe scarcerato a causa di prove insufficienti contro di lui.

Notando che ciò non sarebbe possibile se le affermazioni di Osemwengie-Ero fossero vere, ha affermato che meno di 100.000 nigeriani sposati tra i due paesi attualmente non vivono in Italia.

“Le autorità italiane non prendono di mira i nigeriani per molestie o discriminazione razziale. Per la precisione, abbiamo più di 100.000 nigeriani che vivono legalmente in Italia.

“Sono impegnati in occupazioni legali e alcuni si sono integrati nella comunità italiana e sposati italiani, alcuni italiani hanno anche sposato nigeriani.

READ  Euro 2020: Qual è l'inno del calcio italiano e perché cantano le Sette Armate Nazionali?

Alcuni hanno ottenuto la cittadinanza. Certo, se le autorità italiane miravano ad abusare dei nigeriani, come ha fatto quel paese a dare una buona sistemazione ai nigeriani in Italia? Perché più di 100.000 nigeriani non sono stati arrestati e imprigionati?

“È anche sorprendente che Osemwengie-Ero sia stato accusato di corruzione e manipolazione della magistratura italiana.

Outtehh Osemwengie-Ero ha quindi avvertito che i nigeriani non dovrebbero usare la sua ambizione politica per compromettere i rapporti con gli italiani, poiché le affermazioni dell’ex commissario potrebbero portare a un malinteso tra i due Paesi.

Ha esortato l’ex commissario a lasciare in pace i nigeriani ea smettere di usare la sua ambizione politica per causare loro problemi: “La vita dei nigeriani in Italia è più grande della sua ambizione politica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *