Netanyahu accusa l’Iran di aver attaccato una nave di proprietà israeliana nel Golfo | Israele

Il primo ministro israeliano ha accusato l’Iran di aver attaccato una nave di proprietà israeliana nel Golfo di Oman la scorsa settimana, in una misteriosa esplosione che ha aumentato le preoccupazioni per la sicurezza nella regione.

Senza fornire alcuna prova, Benjamin Netanyahu ha detto all’emittente pubblica israeliana Kan che l’incidente “in realtà era già prima”. Iran, Questo è un chiaro “.

Ha aggiunto: “L’Iran è il più grande nemico di Israele. Sono determinato a fermarlo. Lo stiamo colpendo in tutta la regione”.

L’Iran ha respinto questa affermazione a titolo definitivo.

L’esplosione ha colpito la MV israeliana Helios Ray, una nave da carico battente bandiera delle Bahamas, mentre stava navigando dal Medio Oriente a Singapore venerdì.

L’equipaggio è rimasto illeso ma la nave è stata colpita con due tombini a babordo e due fori sul lato destro, appena sopra la linea di galleggiamento, secondo i funzionari della difesa statunitense. La nave si è diretta domenica al porto di Dubai per le riparazioni.

L’Iran ha cercato di fare pressione sugli Stati Uniti per revocare le sanzioni contro Teheran, mentre l’amministrazione Biden sta valutando la possibilità di riprendere i negoziati con l’Iran sul suo programma nucleare.

Il presidente degli Stati Uniti ha ripetutamente affermato che Washington tornerà all’accordo nucleare tra Teheran e le potenze mondiali da cui il suo predecessore Donald Trump si è ritirato nel 2018 solo dopo che l’Iran ha ripreso il pieno rispetto dell’accordo.

L’esplosione del raggio di Helios Ricorda la tesa estate del 2019Quando l’esercito americano ha accusato l’Iran di aver attaccato diverse petroliere nel Golfo di Oman con mine lucenti progettate per essere attaccate magneticamente allo scafo della nave.

READ  La vacanza di Johnson a Mustique vale il doppio dell'importo pubblicizzato

Il Golfo di Oman sfocia nello stretto Stretto di Hormuz, che è un corridoio vitale per le forniture mondiali di petrolio.

Teheran ha negato che ci fosse dietro gli attacchi alle mine.

Non è stato immediatamente chiaro cosa abbia causato l’esplosione sul raggio Helios. La nave aveva scaricato auto in vari porti del Golfo Persico prima che l’esplosione ne causasse l’inversione.

Durante il fine settimana, il ministro della Difesa israeliano e il capo dell’IDF hanno dichiarato di ritenere l’Iran responsabile di quello che hanno detto essere l’attacco alla nave.

L’Iran ha risposto alla dichiarazione di Netanyahu, dicendo che “respinge con forza” l’affermazione che ci sia dietro l’esplosione. In una conferenza stampa, il portavoce del ministero degli Esteri Saeed Khatibzadeh ha detto che Netanyahu “soffre di un’ossessione per l’Iran” e ha descritto le sue accuse come “fomentando la paura”.

Khatib Zadeh ha anche accusato Israele di aver preso “misure sospette nella regione” contro l’Iran negli ultimi mesi per minare l’accordo nucleare del 2015, senza entrare nei dettagli, e promettendo che l’Iran avrebbe risposto.

Ha detto: “Israele sa molto bene che la nostra risposta nel campo della sicurezza nazionale è sempre stata feroce e precisa”.

Durante la notte, i media statali siriani hanno riportato una serie di presunti attacchi aerei israeliani vicino a Damasco, affermando che i suoi sistemi di difesa avevano intercettato la maggior parte dei missili. I resoconti dei media israeliani hanno affermato che i presunti attacchi aerei hanno preso di mira obiettivi iraniani in risposta all’attacco della nave.

Negli ultimi anni Israele ha bombardato centinaia di obiettivi iraniani nella vicina Siria e Netanyahu ha ripetutamente affermato che Israele non accetterà una presenza militare iraniana permanente lì.

READ  Antichi monumenti cristiani scoperti in Egitto rivelano "la natura della vita monastica" | archeologia

L’Iran e il suo procuratore libanese Hezbollah hanno fornito sostegno militare al presidente siriano Bashar al-Assad nella guerra civile siriana che dura da più di un decennio.

L’esercito israeliano ha rifiutato di commentare.

L’Iran ha incolpato Israele per la recente serie di attacchi, inclusa un’altra misteriosa esplosione a luglio Un avanzato impianto di assemblaggio di centrifughe è stato distrutto Presso l’impianto nucleare di Natanz e Mohsen Fakhrizadeh è stato uccisoUno scienziato iraniano ha fondato il programma nucleare militare della Repubblica islamica due decenni fa. L’Iran ha ripetutamente promesso vendetta per la morte di Fakhrizadeh.

Lunedì Netanyahu ha detto: “È molto importante che l’Iran non acquisisca armi nucleari, con o senza un accordo, e questo è quello che ho detto anche al mio amico Biden”.

Le minacce iraniane di ritorsione hanno destato preoccupazione in Israele dalla firma degli accordi di normalizzazione con Emirati Arabi Uniti e Bahrein a settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *