Nessuna conferenza stampa congiunta dopo il vertice Biden-Putin: Casa Bianca | Joe Biden

Joe Biden terrà una conferenza stampa da solista dopo aver incontrato la prossima settimana con la sua controparte russa, Il presidente russo Vladimir Putin, ha detto la Casa Bianca.

Putin e Biden si incontreranno mercoledì a Ginevra. La Casa Bianca afferma che Biden lancerà attacchi ransomware dalla Russia e da Mosca aggressione contro l’Ucraina, Il Prigione di dissidenti E altri problemi che hanno disturbato la relazione.

Un funzionario statunitense ha affermato che l’incontro di mercoledì a Ginevra dovrebbe essere “candido e diretto”.

Ma hanno aggiunto: “Un’unica conferenza stampa è la forma appropriata per comunicare chiaramente con la stampa libera sui temi sollevati durante l’incontro, sia in termini di aree su cui possiamo concordare sia in termini di aree su cui abbiamo preoccupazioni significative”.

La Casa Bianca ha affermato che l’incontro includerà una “sessione di lavoro e una sessione più piccola”, senza fornire ulteriori dettagli.

Washington insiste da settimane che il suo obiettivo è rendere più “stabili e prevedibili” i rapporti tra i due Paesi.

La conferenza stampa congiunta che ha seguito l’incontro tra il predecessore di Biden, Donald Trump, e Putin a Helsinki nel luglio 2018, è ancora fresca nella memoria degli Stati Uniti.

Trump ha provocato indignazione nel suo campo indicando la sua accettazione della parola di Putin al di sopra delle conclusioni delle sue agenzie di intelligence: Russia Non ha interferito nella campagna elettorale presidenziale americana del 2016.

Putin ha detto in un’intervista prima dell’incontro che le relazioni USA-Russia sono al livello più basso da anni.

“Abbiamo una relazione bilaterale che si è deteriorata al livello più basso negli ultimi anni”, ha detto Putin, secondo la traduzione della NBC di estratti da un’intervista trasmessa venerdì.

Putin ha descritto Trump come un “individuo eccezionale e di talento” ma impulsivo, e ha affermato che Biden, in quanto politico professionista, era “fondamentalmente diverso” dal Trump “di colore”.

“Spero davvero, sì, che ci saranno alcuni vantaggi, alcuni svantaggi, ma non ci saranno mosse impulsive da parte dell’attuale presidente degli Stati Uniti”, ha detto, secondo una traduzione di NBC News.

Putin ha ammesso pubblicamente che nel voto del 2016 ha sostenuto Trump, che ha espresso la sua ammirazione per il leader russo, ed è noto che al loro primo vertice sembrava accettare le sue smentite di interferenze elettorali.

Biden, all’inizio di una visita di otto giorni a Europa Questa settimana ha detto: “Non cerchiamo il conflitto con la Russia.

“Vogliamo una relazione stabile e prevedibile… ma sono stato chiaro: gli Stati Uniti risponderanno in modo potente e significativo se il governo russo si impegna in attività dannose”.

A Putin è stato chiesto di un certo numero di dissidenti russi la cui morte è stata attribuita a Mosca, tra cui un’ex spia del KGB. Alexander Litvinenko, avvelenato nel 2006. Putin ha respinto la domanda e ha detto che alcuni dei responsabili della morte erano andati in prigione.

Alla domanda su come chiamare Biden un killer in un’intervista a marzo, Putin ha detto di aver sentito dozzine di tali accuse. “Non è qualcosa di cui sono minimamente preoccupato”, ha detto Putin, liquidandolo come parte del “comportamento virile” comune a Hollywood.

READ  L'Arabia Saudita esegue 3 soldati per "aver collaborato con il nemico" | Notizie saudite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *